Sport

A Melilli, l’Asd Il Faro Augusta mette ipoteca sul campionato regionale di nuoto paralimpico, nel ricordo di Ricciardi

AUGUSTA – Si è svolta oggi nella piscina comunale di Melilli la quinta fase del campionato regionale di nuoto paralimpico, ottava edizione come per il Memorial “Giuliano Ricciardi” a cui la tappa è legata, in quanto la sua creazione si deve al compianto ingegnere spezzino trapiantato ad Augusta, che fu presidente del locale Rotary club nell’anno sociale 2009-2010.

L’evento sportivo organizzato, sotto l’egida della Finp, dall’Asd Il Faro Augusta, presieduta Giovanni Spadaro, è stato patrocinato anche quest’anno dal Rotary club Augusta, con il presidente Fabrizio Romano, il past governatore Concetto Lombardo e diversi soci presenti all’evento, presentato come da tradizione da Mauro Italia.

I protagonisti sono stati gli atleti diversamente abili delle società sportive siciliane, in vasca per migliorare i propri tempi e portare punti decisivi alle rispettive squadre. Vince la tappa la squadra di casa, l’Asd Il Faro Augusta, con 42 punti che consolidano il primato nella classifica regionale (139 punti complessivi con un distacco di 43 punti sulla seconda) in vista della prossima e ultima tappa di Palermo. In evidenza gli atleti Vito De Siato, Rosa Maria Schinocca, Denny Sortino, Valentina Amara, Vanessa Cartarrasa, Alessandro Noe, Giuseppe D’Antonio, Annalisa D’Angelo e strepitoso esordio della siracusana Giorgia Fotia, a soli 11 anni. Un gruppo coeso portato avanti delle allenatrici Francesca Zito e Giovanna Capuano.

Sul podio, nella fase odierna, gli ennesi dell’Asd Project Diver (terzi nella classifica generale), seguiti dai catanesi dell’Asd Come Ginestre (detentori del titolo regionale e secondi nella classifica generale).

Sono stati ringraziati da Spadaro per la collaborazione, oltre ai partner e ai numerosi sponsor privati, i rappresentanti augustani dell’Inner Wheel club e del Masci (Movimento adulti scout cattolici italiani). Mentre Romano ha ricordato l’importanza dell’evento per il Rotary club di Augusta, nel ricordo di un suo past presidente, evidenziando che “sono tante emozioni vissute oggi, ci si rende conto che le vere barriere sono nel nostro modo di vedere la realtà” e come “questi atleti ci hanno dimostrato che con la forza di volontà si può raggiungere ogni traguardo“.

C’è stato anche un apprezzato momento musicale, con le esibizioni dei tenori Marco Zarbano e Franco Frisenna, accompagnati dal piano di Salvatore Passanisi e dalla voce di Augusto Ortisi.


In alto