Cronaca

Ancora un arresto ad Agnone Bagni per furto di energia elettrica

AUGUSTA – I carabinieri del Posto fisso di Agnone Bagni, durante un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato una donna cinquantasettenne, L.C. (di cui rendono note le iniziali), di Vizzini (Catania), per furto di energia elettrica.

Secondo quanto appurato dai militari, attraverso la manomissione del proprio contatore della corrente elettrica, la donna avrebbe realizzato un allaccio diretto alla rete elettrica pubblica per le esigenze della propria abitazione estiva.

La cinquantasettenne, tratta in arresto con l’accusa di furto aggravato, dopo le formalità di rito, è stata rimessa in libertà su disposizione dell’Autorità giudiziaria aretusea.

È il secondo arresto in pochi giorni, per furto di energia elettrica, eseguito dai carabinieri nella frazione balneare di Augusta.

(Foto in evidenza: repertorio)


In alto