Cronaca

Animata lite tra coniugi per i parenti invadenti, intervengono i carabinieri

AUGUSTA – Questa volta, nel corso di una animata lite coniugale, è stato l’uomo a richiedere l’intervento dei carabinieri, giunti all’appartamento segnalato per verificare quanto stesse accadendo. All’origine della lite ci sarebbe stata la minaccia della moglie di chiedere la separazione.

Nella tarda mattinata di ieri, i militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Augusta, una volta placati gli animi dei due, hanno potuto raccogliere anche la testimonianza della donna, secondo la quale nella coppia sorgerebbero, molto frequentemente, discussioni e liti per futili motivi, riguardanti soprattutto la presenza ritenuta asfissiante dei parenti del marito nella gestione della vita familiare e la loro ingerenza anche nelle problematiche inerenti alla vita matrimoniale.

Non sono state sporte denunce, avendo in questo caso entrambi i coniugi accolto l’invito dei carabinieri a confrontarsi in maniera civile e a valutare di raggiungere dei punti d’incontro.

(Foto in evidenza: repertorio)


Nessuna immagine trovata

In alto