PUBBLICITÀ ELETTORALE
News

Asd Il Faro onlus, sedie “Job” e Punta Izzo: mare augustano senza barriere

AUGUSTA – “Speriamo un giorno di poter fare il bagno alla “Badiazza”, possibilmente con uno scivolo per agevolare l’ingresso in acqua a chi non può“. Questo l’auspicio, o sogno, confidatoci da Giovanni Spadaro, presidente dell’Asd Il Faro onlus, società sportiva augustana per atleti diversamente abili che ottiene risultati di prestigio in alcuni sport paralimpici, nuoto e atletica in particolare.

Nel frattempo, estate dopo estate, i cittadini diversamente abili devono trovare soluzioni alternative per poter accedere al mare, nonostante i chilometri del litorale augustano. La soluzione individuata dall’associazione contempla il supporto logistico offerto dalla Marina militare e alcuni utili accessori ricevuti in dono dall’Autorità portuale.

Nei giorni scorsi, infatti, l’Autorità portuale di Augusta, presieduta nel nuovo assetto unitario con quella di Catania da Andrea Annunziata, ha donato all’Asd Il faro onlus una sedia da mare “Job”, che va ad aggiungersi a quella donata lo scorso anno, che consente a persone con disabilità motorie di entrare e uscire dall’acqua agevolmente.

Entrambe le sedie “Job” sono a disposizione presso uno degli organismi di protezione sociale della Marina militare a Punta Izzo.

Così Giovanni Spadaro: “Si ringrazia l’Autorità portuale di Augusta nella persona del dottor Andrea Annunziata per averci donato una seconda “Job”, che utilizziamo presso l’organismo di protezione sociale della Marina militare a Punta Izzo. Cogliamo l’occasione per ringraziare anche il contrammiraglio Nicola De Felice, che ha reso l’area accessibile attraverso la realizzazione di una rampa di accesso a mare, consentendo così la fruizione del mare a chi non può deambulare. Un vero sogno realizzato per un diversabile ad Augusta“.


PUBBLICITÀ ELETTORALE
In alto