Eventi

“Basta all’inquinamento dell’aria”, fissato il corteo provinciale ad Augusta

AUGUSTA – Sono stati fissati i dettagli del corteo che si terrà ad Augusta il prossimo sabato 2 dicembre, seconda delle manifestazioni provinciali sulla questione ambientale rivolte ai sindaci del “quadrilatero della morte”. A promuoverle il gruppo “Basta all’inquinamento dell’aria ad Augusta, Melilli, Priolo, Siracusa”, nato sul più noto dei social network, dove conta oltre diecimila membri.

Il fine di questa iniziativa è, come annunciano i promotori, “invitare la sindaca Maria Concetta Di Pietro a sedere attorno allo stesso tavolo con i sindaci di Siracusa, Priolo e Melilli e concordare un’azione comune a tutela della salute dei cittadini“. Il primo corteo, con don Palmiro Prisutto alla testa, lo scorso 21 ottobre in Ortigia, si era concluso con il medesimo messaggio rivolto al sindaco Giancarlo Garozzo (vedi articolo). I sindaci dei comuni del quadrilatero industriale vengono invitati a prendere parte alla manifestazione, come il “libero associazionismo ambientalista“.

Il raduno è previsto sabato 2, appunto, alle ore 15 in piazza Fontana, con partenza mezz’ora dopo. La marcia, dopo aver attraversato il quartiere Borgata, si concluderà in piazza Duomo davanti al Municipio “per dire basta all’emissione di veleni industriali e alle morti per cancro“. I promotori rendono noto anche che in caso di pioggia la manifestazione verrà posticipata al sabato successivo.

(Nella foto in evidenza: preparazione striscione per l’ultima manifestazione a Siracusa)


In alto