Sport

Calcio a 5 giovanile, squadra under 19 del Maritime Augusta pronta al debutto

AUGUSTA – L’Under 19 del Maritime Futsal Augusta debutta nel campionato di categoria domani, domenica mattina alle ore 11, sul campo del Real Parco Altofonte. I biancoblù sono affidati alla guida di una coppia d’eccezione: Manolo Peris Gavalda (allenatore in seconda e tattico della prima squadra) ed Everton (capitano del Maritime).

Una scelta precisa quella della dirigenza, che punta in alto anche in questo campionato. “Riteniamo che Gavalda ed Everton rappresentino il giusto mix per guidare e bene l’Under 19”, spiega il presidente del Maritime, Giuseppe Ciccarello. “La rosa dell’Under 19 sarà ulteriormente rinforzata da alcuni innesti che si aggiungeranno ai giocatori a disposizione degli allenatori”, aggiunge il direttore sportivo del Maritime, Giacomo Armellini.

L’organico dell’Under 19 è composto da alcuni giocatori che la scorsa stagione hanno affrontato il torneo Under 21, dai vari elementi della juniores ai quali si sono aggiunti giocatori del comprensorio e vari nuovi innesti”, sottolinea Everton, alle prese ormai da un paio di settimane con il nuovo ruolo. Rosa che, all’occorrenza, può essere integrata dai fuoriquota Marino, Rossi e Pedrinho. “Con Manolo ci dividiamo il lavoro – prosegue Everton – sappiamo entrambi che in questa stagione anche con l’Under 21 dobbiamo puntare al bersaglio grosso”.

È un lavoro inteso al quale è stato sottoposto l’Under 19 con un preciso obiettivo, ben illustrato dallo spagnolo Peris Gavalda: “Stiamo lavorando affinché anche l’Under 19 attui lo stesso modello di gioco della prima squadra”. Missione non semplice che però, giorno dopo giorno, manifesta concreti segni di miglioramento. “Attuare lo stesso gioco della prima squadra ti dà due vantaggi principali – prosegue Manolo Peris Gavalda –. È un modello di gioco che ti aiuta a vincere le gare ed inoltre i giocatori che possono aspirare a fare il salto in prima squadra, si trovano già pronti dal punto di vista tattico”. Benefici evidenti per un sistema di gioco che “è abbastanza complesso e soprattutto all’inizio – conclude Gavalda – occorre tempo per capirlo e metterlo in pratica. L’obiettivo principale è la verticalizzazione, soprattutto con grande ampiezza, profondità e velocità di giro del pallone”.

Per quanto riguarda l’organico, sono sette i nuovi innesti: Adriano De Camilis (1999, laterale), Matheus Marino (2000, laterale), Luca Rossi (96’ Orte) tutti e tre ingaggiati dall’Orte; Salvatore Murò (1998, pivot) e Marco Romano (1998, laterale) prelevati dal Sant’Isidoro Bagheria; Michael Gianino (2000, laterale) e Giovanni Molone (2000, ultimo) ingaggiati dall’Asd Augusta e Gabriele Pulvirenti (2000, laterale), prelevato da La Meridiana Ct.

Ecco, invece, i confermati. Portieri: Salvatore Solano (‘99), Salvatore Fuccio (‘99), Lorenzo Manservigi (‘02, Bruchi). Giocatori di movimento: Pedro Guedes Pedrinho (‘96), Mattia Petracca (‘98), Niko Carino (‘98), Diego Sicuso (‘99), Giulio Senaglia (’99), Pasquale Arcidiacono (‘98).


In alto