Sport

Calcio a 5, Serie A, il Maritime Augusta cede a Napoli: -8 dalla vetta

AUGUSTA – Il Maritime Augusta perde al Pala Cercola contro il Napoli, ieri pomeriggio, con il risultato di 6 a 2, che probabilmente va oltre il divario di gioco visto in campo. I biancoblù cedono così due posizioni in classifica, adesso al quinto posto (26 punti), facendosi scavalcare proprio dal Napoli (27) e staccare di 3 punti dal Real Rieti (29), mentre i punti dalla capolista Acqua&sapone di Montesilvano (34) diventano 8.

La squadra di coach Tiago Polido può comunque essere soddisfatta per quanto espresso in campo, alla luce delle assenze e di alcune fasi di gioco non fortunate. Segna la prima rete in biancoblù Nora, trentanovenne fra gli atleti più titolati del futsal nazionale, finora unico ingaggio della campagna di rafforzamento annunciata un mese fa dalla dirigenza del Maritime.

La rete del nuovo arrivo, dopo quella di Simi, consente di tenere aperta la gara nella prima frazione, chiusa in svantaggio di misura per 3 a 2. Poi nel secondo tempo, il Napoli segna altre tre reti senza subirne, nonostante negli ultimi 5 minuti gli augustani schierino Follador come portiere di movimento per tentare la disperata rimonta. La recente serie positiva del Maritime Augusta si chiude così dopo soltanto due vittorie.

Commenta la gara Patrick Nora: “È stata una partita equilibrata: abbiamo provato a vincerla rischiando qualcosina con il portiere di movimento, loro sono stati più cinici di noi sotto porta, e questo ha fatto la differenza. Adesso ci sarà la sosta, dobbiamo analizzare ciò che non è andato e dare continuità a quanto abbiamo fatto nelle scorse settimane e al nostro lavoro. La società ha costruito una squadra vincente con un obiettivo preciso, quello di vincere: per questo siamo qui, perché la società ha grandi ambizioni, così come noi”.


In alto