Sport

Calcio, Promozione, per il Megara vittoria a tavolino e quinto posto. Sabato riceve il Floridia

AUGUSTA – Dopo due trasferte consecutive, il Megara di mister Pippo Zarbano torna a giocare tra le mura amiche. Al “Megarello” è in programma sabato pomeriggio (calcio d’inizio alle 14,30) l’atteso derby contro il Floridia.

Due squadre, quelle siracusane, che stanno attraversando un buon momento di forma e vogliono continuare la loro serie positiva. In classifica le due formazioni si ritrovano a ridosso delle battistrada. Il Megara, al quinto posto in condominio con lo Sporting Priolo, con 17 punti precede di 1 punto proprio il Floridia, reduce da 5 vittorie consecutive.

Mercoledì intanto i neroverdi del patron Elio Coppola, come previsto, si sono visti assegnare dal giudice sportivo la vittoria a tavolino (3-0) per la rinuncia dell’Asd Cara Mineo. I neroverdi ottengono 3 punti fondamentali, che consentono loro di rimanere agganciati alla parte alta della classifica del girone. Il Megara, sabato scorso, giunto a Caltagirone ed obbligato ad aspettare i canonici 45 minuti, così come da regolamento, ne ha approfittato per svolgere una breve seduta d’allenamento e dare modo ai 20 convocati per la trasferta di scaricare un pò di lavoro settimanale con una partitella in famiglia.

Risultato sportivo a parte – dice rammaricato il presidente Roy Ferreri siamo dispiaciuti per quanto accaduto ed auguriamo all’Asd Cara Mineo di riprendere al più presto le sue attività “calcistico-culturali” che da sempre la contraddistinguono”.

Per quanto concerne il derby, in casa Megara, pur coscienti delle difficoltà di affrontare un avversario in salute e tecnicamente valido, c’è ottimismo. Tutti a disposizione i ragazzi di mister Zarbano, che proveranno a far valere la “legge del Megarello” anche contro un avversario motivato e che farà di tutto per continuare la serie positiva.

(Nella foto di repertorio: staff tecnico del Megara)


In alto