Sport

Calcio, raffica di colpi di mercato per il nuovo Megara di mister Zarbano

AUGUSTA – Pippo Zarbano (nella foto in evidenza), come anticipato dalle dichiarazioni rilasciate dal presidente Roy Ferreri (vedi articolo), è il nuovo allenatore del Megara, che milita nel campionato di Promozione.

L’accordo tra l’ex tecnico dello Sporting Augusta e i dirigenti neroverdi è stato siglato nei giorni scorsi. Arriva dopo una stagione nella quale all’inizio si era partiti con Tony Costa, a cui poi era subentrato Nunzio Riccobello.

Dopo la salvezza conquistata nello spareggio dei play-out, poche settimane fa, la dirigenza di sta muovendo per tempo per garantire al tecnico un organico di prim’ordine. E i primi colpi per il Megara non si sono certo fatti attendere, prelevando diversi talenti dai cugini dello Sporting Augusta, pertanto già conosciuti dal neo allenatore neroverde.

Per il centrocampo è subito arrivato Aldo Busso, insieme all’esterno d’attacco Massimo Sottile, entrambi ex Sporting, poi altro colpo con l’ingaggio dell’attaccante Nino Carbonaro, ex Sicula Leonzio e Leonfortese, una carriera giocata tra Eccellenza e Promozione.

Ancora, presi i giovani fratelli Stefano e Mattia Cardile, cresciuti calcisticamente nella fucina di talenti dello Sportland della famiglia Costa, recuperati dopo alcuni piccoli infortuni patiti negli ultimi mesi.

L’ultimo colpo, in ordine cronologico, è quello messo a segno dal team manager Gaetano D’Augusta, che è riuscito ad assicurare alla società le prestazioni del forte Salvatore Arcidiacono, a cui si intende affidare la “regia” del centrocampo.


In alto