Archivio

Camera del lavoro: Lo Turco lascia dopo vent’anni, subentra Arena

carmelo-lo-turco-cgil-camera-del-lavoro-augustaAUGUSTA – La Cgil ha tenuto questa mattina, presso la sede di un’associazione culturale nel centro storico, l’incontro pubblico avente ad oggetto l’occupazione giovanile e lo sviluppo economico della Città.

Al tavolo dei relatori il segretario dimissionario della locale Camera del lavoro Carmelo Lo Turco, il segretario subentrante Massimiliano Arena e il segreterio generale provinciale della Cgil Paolo Zappulla.

In apertura, la relazione del sindacalista augustano Lo Turco, con la quale ha annunciato le dimissioni dalla Camera del lavoro per dedicarsi al sindacato di categoria dei pensionati della zona nord del Siracusano.

La sua dedizione alla locale Camera del lavoro supera i vent’anni e stamane ha voluto chiudere la lunga esperienza con un’ampia relazione sulle problematiche affrontate, che trova la sintesi nel seguente passaggio: “Augusta è un paese difficile e nonostante ciò siamo riusciti a creare un punto di riferimento per migliaia di augustani lavoratori, giovani, disoccupati e anziani; la mia è stata un’esperienza davvero intensa, coinvolgente e ha impregnato tutto il mio vivere quotidiano“.

Tra i numerosi ringraziamenti espressi da Lo Turco, visibilmente commosso: “Il nostro è stato un lavoro di squadra: per ciò voglio ringraziare Lucia, Emanuela, Daniela, Leonardo e non posso dimenticare Enza, che fino a due anni fa era con noi con impegno e con il sorriso; il grazie più grosso a tutti i compagni e i lavoratori con cui e per i quali in questi lunghi anni ho lavorato, in nome mai personale ma della Cgil“.

L’incontro ha avuto seguito con l’intervento del segretario provinciale generale Paolo Zappulla, che si è complimentato con Lo Turco e i soci per aver creato, a suo dire, “una Camera del lavoro modello, esempio di come bisogna agire sul territorio“. Sul cambio di guardia, ha commentato: “Stamane ci troviamo di fronte a un cambio generazionale in continuità, dato che la proposta del nuovo segretario Massimiliano Arena è partita da Carmelo, e io sono stato molto contento della scelta“.

Zappulla, tornando al merito dell’incontro pubblico, ha elencato le priorità sindacali nel territorio augustano e sulle quale la Cgil intende confrontarsi con la nuova Amministrazione: portualità, considerata “risorsa strategica per l’economia del territorio“, polo industriale, ribadendo che “la chiusura non è una soluzione“, risanamento e bonifiche, ritenute “necessarie“.

Riguardo alla vicenda dell’Eni Versalis, ha affermato: “Non è possibile che se ne vada dopo che ha lasciato solo inquinamento; se va via l’Eni va via anche l’ultimo pezzo dell’industrializzazione del nostro territorio, è una battaglia che devono combattere tutti i cittadini”.

Ha chiuso l’incontro il neo segretario della Camera del lavoro di Augusta Massimiliano Arena, che ha accettato l’incarico proponendosi di andare al di là dei limiti delle categorie, attraverso una modalità operativa solidale. L’obiettivo prefisso è di ripartire soprattutto dai giovani, dalle scuole, per “far scoprire quel sentimento di appartenenza anche in un momento di crisi come quello che sta passando Augusta”.

Cecilia Casole


In alto