Cronaca

Carabinieri arrestano per rapina ventiduenne augustano

AUGUSTA – I Carabinieri del Nucleo radiomobile di Augusta, nella giornata di mercoledì, hanno tratto in arresto, per rapina e maltrattamenti in famiglia, il ventiduenne augustano Giuseppe Mericio, che risulterebbe nullafacente e pregiudicato.

Il giovane, nel corso della notte precedente, aveva minacciato con una pistola i propri familiari, pretendendo del denaro e facendosi consegnare dal fratello il cellulare, per poi fuggire da una finestra per le campagne limitrofe. I familiari, terrorizzati per quanto accaduto, hanno quindi denunciato il fatto al 112. Sul posto interveniva immediatamente una pattuglia dei Carabinieri, in servizio di controllo del territorio.

I militari, dopo aver raccolto le dichiarazioni dei familiari, hanno avviato le ricerche per rintracciare il ventiduenne. Secondo quanto riferito dall’Arma, il giovane è stato individuato in aperta campagna dai militari, che, una volta immobilizzato, lo hanno condotto in caserma.

Il Mericio, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.


In alto