- La Gazzetta Augustana - http://www.lagazzettaaugustana.it -

Casi di sospensione assistenza domiciliare, Spi Cgil in pressing

AUGUSTA – È il sindacato di categoria Spi Cgil a rendere noto di aver ricevuto “numerose e pressanti segnalazioni“, presso la sede augustana, da parte di anziani e famiglie in cui sono presenti persone non autosufficienti che soffrono della sospensione del servizio di assistenza domiciliare.

Con una nota indirizzata al sindaco, all’assessore alle Politiche sociali e al presidente del Consiglio comunale e sottoscritta sia dalla sezione locale, di cui è segretario Carmelo Lo Turco, che da quella provinciale, il sindacato denuncia: “Sono passati cinque mesi, ormai, da quando l’Amministrazione comunale, senza dare una preventiva informativa alle organizzazioni sindacali, sta ritardando un servizio sociale a cittadini che ne hanno bisogno e che si trovano in difficoltà“.

La nota prosegue: “È triste rilevare i ritardi che riguardano una questione tanto delicata come l’assistenza domiciliare. Tale vicenda produce effetti devastanti sia per gli utenti che per il personale della cooperativa affidataria del servizio, che si vedrà costretta a procedere alla riduzione del personale che, di conseguenza, resterà senza certezza per il futuro“.

Si conclude: “Facciamo appello al Sindaco e al Consiglio comunale, perché è arrivato il momento in cui l’intera Amministrazione si renda conto dell’ineluttabile necessità di prestare maggiore attenzione a questa drammatica situazione e di trovare la disponibilità al confronto con le organizzazioni sindacali che rappresentano anziani e pensionati non autosufficienti e famiglie“.