News

“Che ne sanno i 2000…”, alunni della “Todaro” protagonisti di uno spettacolo revival dello scorso secolo

AUGUSTA – La curiosità di conoscere usi, costumi e modi di vivere dei loro genitori e nonni è stata la molla che ha fatto scattare in un centinaio di alunni di 11 anni, appartenenti alle classi quinte della scuola primaria del 3° Istituto comprensivo “ Salvatore Todaro”, diretto dalla dirigente scolastica Rita Spada, la voglia di creare uno spettacolo dal titolo “Che ne sanno i 2000…”, messo in scena al Centro Utopia giovedì pomeriggio, 8 giugno.

L’idea nasce sulla falsariga della ormai celebre trasmissione televisiva “I migliori anni”, condotta da Carlo Conti, ed è stata sviluppata in collaborazione con l’associazione “Genitori e figli – Unitevi a noi” presieduta da Antonio Caruso.

Un’esplosione di musiche, balli, canzoni, sfilate e sketch hanno tenuto incollato alle sedie il folto pubblico che per più di due ore ha riso, si è commosso, ha applaudito e accompagnato a suon di battito di mani l’apprezzato spettacolo. Questo il quadro, nella struttura della parrocchia di Santa Lucia gentilmente messa a disposizione da don Angelo Saraceno, di una serata all’insegna del revival e dell’allegria.

Il motto suggerito dall’associazione di genitori e figli augustani è stato “Insieme si può“, collante di un’iniziativa che ha visto coinvolti docenti e alunni dell’istituto, con le rispettive famiglie, raccogliendo un successo meritato.


In alto