Politica

Chiusura agenzia Inps di Augusta, richiesto un consiglio comunale straordinario

AUGUSTA – Sulla paventata chiusura definitiva dell’agenzia Inps di Augusta, intervengono oggi altri due consiglieri comunali di opposizione, Biagio Tribulato e Angelo Pasqua.

I due, attraverso una nota congiunta, comunicano di aver presentato un’interrogazione, lo scorso venerdì, “per capire in maniera ufficiale cosa questa amministrazione intenda fare” aggiungendo che ritengono “più che importante la convocazione di un Consiglio comunale dedicato all’argomento, in modo tale che un documento univoco possa rivestire l’importanza necessaria per domare tale perdita e piuttosto non rimangano carte scritte che poi nessuno legge e che non seguono il loro iter “politico”, come ahinoi avviene spesso“.

Occorre intervenire in maniera celere con la sinergia delle forze sindacali e della politica a tutti i livelli – affermano Tribulato e Pasqua – per porre fine a questa consecutio di scippi che il nostro territorio sta subendo di continuo. La paventata chiusura del punto Inps sarebbe un danno irreparabile per cittadini, specialmente anziani, diversamente abili e disoccupati, per i residenti anche dei paesi limitrofi che vi affluiscono e per i patronati che svolgono l’attività in costante sinergia. Proprio per le motivazioni espresse vogliamo atti concreti a tutela della Città“.


In alto