News

Concerto di Natale al carcere con la Swing Brucoli’s brothers band

AUGUSTA – Circa trecento spettatori, tra cui autorità civili e militari, rappresentanti di club service, volontari, studenti impegnati nei progetti di alternanza scuola-lavoro con l’istituto penitenziario, hanno assistito ieri, sabato sera, al tradizionale concerto di Natale tenuto nell’auditorium della Casa di reclusione di Augusta dalla “Swing Brucoli’s brothers band“, diretta da Maria Grazia Morello.

Il direttore dell’istituto di pena Antonio Gelardi, dando il benvenuto al pubblico e ringraziando tutto il personale operante nella struttura, ha sottolineato che il concerto chiude un anno denso di manifestazioni teatrali, canore, culturali, nel segno dell’apertura al territorio e del percorso rieducativo dei detenuti. Ricordiamo, in particolare, lo show con gag improvvisate dagli attori Ficarra e Picone in una speciale visita, aperta al pubblico, a luglio (vedi articolo) e il più recente recital dal titolo “Smile and fly” di fine laboratorio teatrale che ha visto sul palco detenuti e persone diversamente abili (vedi articolo).

Ad aprire il concerto di ieri sera l’omaggio a Lando Fiorini, scomparso pochi giorni fa, con l’esecuzione del brano Roma nun fa’ la stupida stasera. A seguire, altri diciannove brani tra classici e moderni, alcuni dei quali arricchiti da scenette ispirate al tema del brano. Hallelujah di Leonard Cohen è stato il brano di chiusura con il quale la band ha salutato il pubblico, rivolgendo l’augurio di un sereno Natale.

Il concerto verrà replicato per la popolazione detenuta e, nei prossimi giorni, per i familiari dei coristi, che potranno così trascorrere alcune ore insieme ai parenti reclusi in un contesto diverso da una sala colloqui.


In alto