News

Conclusa la terza edizione del concorso fotografico “Emanuela Tringali” pro Airc, premiati i vincitori

AUGUSTA – Si è conclusa sabato pomeriggio, 18 novembre, nella sala di rappresentanza del Circolo Unione di Augusta la terza edizione del concorso fotografico “Emanuela Tringali”, finalizzato a una raccolti fondi pro Airc (Associazione italiana per la ricerca sul cancro).

Il concorso è dedicato alla biologa augustana scomparsa prematuramente alcuni anni fa, dopo aver lottato contro il cancro. Sabrina Toscano, referente della delegazione Airc di Augusta, l’ha ricordata come una guerriera che, nonostante la malattia, ha mantenuto il sorriso sul volto. L’iniziativa è stata patrocinata dal Dipartimento di agricoltura, alimentazione e ambiente (Di3a) dell’Università degli Studi di Catania per il secondo anno consecutivo, dal Rotary club Augusta e dall’Ordine dei tecnologi alimentari di Sicilia e Sardegna (Otass).

Al tavolo dei relatori, accanto alla Toscano, il professore Salvatore Luciano Cosentino, direttore del dipartimento universitario, e il professore Angelo Messina, consigliere regionale Airc. Sono intervenuti inoltre il presidente del Rotary club Fabrizio Romano e il consigliere dell’Otass Roberta Zerbito.

Sul tema presentato a fine settembre, “Dai colori del paesaggio ai colori del piatto. #lafelicitàinunoscatto”, anche questa terza edizione ha registrato un grande successo sia in termini di ricavato, circa 3.500 euro, sia in termini di partecipanti, che hanno presentato circa duecento scatti.

Nel corso della serata sono state proiettate tutte le foto, seguite da alcune immagini della compianta Emanuela Tringali, salutata dai presenti con applauso commosso. “Il concorso dedicato a Emanuela Tringali – ha detto Sabrina Toscano – ha il pregio di raccogliere fondi pro Airc e di far gareggiare in una sana e divertente competizione tutti i partecipanti. Quest’anno sono stata particolarmente contenta dell’alta partecipazione anche di giovanissimi ragazzi e di alcuni docenti universitari che si sono messi in gioco”.

I vincitori hanno ricevuto in premio la stampa della propria foto e una targa ricordo. Il primo posto se l’è aggiudicato Andrea Abbate. Il secondo premio è andato al professore Giuseppe Luigi Cirelli. Terzo posto ex aequo di Sebastian Brusca, Giuseppe Scapellato e del professore Paolo Guarnaccia. Infine, la giuria speciale, composta dal professore Salvatore Luciano Cosentino e da Domenico Alberto Garcia, direttore della filiale Bapr di Augusta, ha decretato vincitrice Laurea Adragna per il “premio speciale”, che ha ricevuto oltre alla stampa della foto anche una targa particolare. Il suo scatto è stato scelto fra tutti quelli presentati anche nei due concorsi precedenti, perché ritenuto “quello che meglio imprimeva l’attimo dello scatto e la passione per la fotografia”.

Tra i ringraziamenti dell’organizzazione, quelli rivolti a tutti i volontari della delegazione Airc e alla presidente del Circolo Unione, Gaetanella Bruno, che ha messo a disposizione i locali.


In alto