News

Convegno dei sindacati ad Augusta sulle infrastrutture per le Zes, sindaco e presidente Adsp a Roma

AUGUSTA – Si è svolto questa mattina, nel salone “Rocco Chinnici” del palazzo municipale, un convegno di Cgil, Cisl e Uil, insieme alle rispettive sigle del comparto Trasporti, dal titolo “Intermodalità delle infrastrutture e dei trasporti essenziali per lo sviluppo delle Zes (Zone economiche speciali, ndr)”. Assenti sia il presidente dell’Autorità di sistema portuale Augusta-Catania, Andrea Annunziata, impegnato al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che il sindaco Cettina Di Pietro.

Nella tarda mattinata, il primo cittadino ha annunciato tramite la sua pagina social di aver incontrato ieri il titolare del Mit, il ministro pentastellato Danilo Toninelli, per “illustrare compiutamente la situazione del nostro porto sotto i molteplici aspetti che lo riguardano: in primis ho rappresentato la vicenda inerente la sede dell’Autorità portuale, ribadendo le ragioni della grave erroneità della scelta del precedente Governo, già rappresentata da me all’epoca e oggi emersa anche in sede giurisdizionale; in secondo luogo, ho discusso della vicenda relativa al realizzando “hotspot“, rappresentando la necessità di individuare una soluzione che tenga conto del contesto attuale, in concerto con gli altri Ministeri interessati“.

Il convegno, aperto e presieduto da Agostino Falanga (segretario generale Uiltrasporti Sicilia) e concluso da Natale Colombo (segretario Filt Cgil nazionale), ha visto relatori per i sindacati i segretari generali provinciali di Cgil e Cisl, Roberto Alosi e Paolo Sanzaro, che ha introdotto, e di Filt Cgil, con Vera Uccello a presentare un’articolata relazione.

Tra i rappresentanti di istituzioni, operatori economici e portuali, sono intervenuti Domenico Tringali (vicepresidente Confindustria Siracusa e presidente della nuova sezione “economia del mare, trasporti e logistica”), Massimo Scatà (responsabile ufficio affari generali Autorità di sistema portuale Augusta-Catania), in sostituzione del presidente Adsp Andrea Annunziata, Giuseppe Canto (assessore comunale al Bilancio), in sostituzione del sindaco Cettina Di Pietro, Marina Noè (presidente Assoporto Augusta), Gianpaolo Miceli (vicepresidente Cna Siracusa), Davide Fazio (presidente Unionports maritime cluster), infine Salvo Pitruzzello (ex imprenditore portuale), che ha posto la questione del realizzando hotspot per migranti proprio all’interno del porto commerciale.

Arriva, a margine del convegno, un comunicato stampa critico di Assoporto Augusta: “Un convegno che arriva in un momento di estrema delicatezza per lo sviluppo del porto di Augusta che deve recuperare i ritardi del passato – dichiara Marina Noè, presidente dell’associazione di operatori portuali – Perché appare chiaro che nel porto non sono stati avviati importanti lavori sulle infrastrutture, sembrano carenti anche le manutenzioni ordinarie, basta vedere le attuali condizioni di piazzali e banchine. Oggi a questo convegno ci sarebbe sembrato opportuna la presenza anche di armatori e autotrasportatori. Ci faremo parte attiva – conclude Marina Noè – di fare da interlocutori tra i vari soggetti organizzatori del convegno e le associazioni di categoria di armatori e autotrasportatori per coinvolgerli in un processo di sinergia utile al futuro della portualità siciliana”.


Nessuna immagine trovata

In alto