News

Donato al “Muscatello” un carrello per le emergenze, iniziativa dei Rotary club di Augusta e Lentini

AUGUSTA – Ieri, martedì 14 febbraio alle ore 12,30, presso l’ospedale “Muscatello” di Augusta si è svolta la cerimonia di consegna di un “carrello per la gestione delle emergenze”, donato dai Rotary club di Augusta e di Lentini e dal Distretto Rotary 2110 Sicilia-Malta alla Unità operativa di Oncologia di Augusta. L’iniziativa si inquadra nell’ambito dei progetti promossi dalla Rotary Foundation, che è il braccio operativo del Rotary International, e che quest’anno celebra i cento anni dalla fondazione.

Alla cerimonia hanno presenziato il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Brugaletta, il direttore dell’Unità operativa complessa di Oncologia medica Paolo Tralongo, il governatore del Distretto Rotary 2110 Nunzio Scibilia, il past governatore Concetto Lombardo, l’assistente del governatore Cettina Pipitone Voza, i presidenti dei Rotary club di Augusta e Lentini, Giuseppe Pitari e Giuseppe Fuccio di Sanzà, altri soci e dirigenti del club service oltre a personale medico.

È stato Fabrizio Romano, coordinatore del reparto di oncologia del “Muscatello”, il curatore del progetto, nella veste di presidente della commissione Rotary Foundation di Augusta.

Il club service, non nuovo a queste iniziative rivolte al reparto di oncologia, è stato subito ringraziato dal direttore Paolo Tralongo, il quale ha spiegato che il carrello per le emergenze “colma una necessità importante in un reparto nel quale, quando si parla di malato oncologico, oggi si deve parlare di persone che possono essere curate e guarite, perché la lungovivenza in campo oncologico è divenuta oramai una realtà“. Tralongo ha ribadito l’importanza dello screening preventivo, “al quale le persone purtroppo ancora non si approcciano con sistematicità“.

Con questa iniziativa – ha detto il presidente del Rotary club Augusta Giuseppe Pitari – il Rotary ha inteso risolvere una necessità del reparto di oncologia, ma al contempo intende contribuire in maniera concreta ad una tematica così sentita anche nel nostro territorio quale è quella della oncologia. Inoltre come società civile il Rotary mostra tangibilmente il proprio impegno in favore della struttura ospedaliera locale ed in particolare di quella dell’ospedale “Muscatello””. Pitari ha inoltre ringraziato il direttore ed il personale tutto della Uoc di Oncologia della provincia per la eccellenza dell’azione specifica svolta nel territorio, con particolare riferimento agli ambiti delle “cure palliative e della lungovivenza, per i quali la Uoc locale è leader mondiale, avendo anche ricevuto importanti riconoscimenti dalla Società europea di Oncologia”.

Il governatore Rotary Nunzio Scibilia ha evidenziato come si senta “orgoglioso del Rotary, che da sempre impiega in tutto il mondo gran parte della sua azione e delle sue energie in favore dei temi che riguardano la salute“. Infatti da oltre trent’anni il club service sta portando avanti in tutto il mondo il progetto “Polioplus”, consistente in una campagna di vaccinazioni a tappeto con l’obiettivo, oramai imminente, di poter dichiarare la eradicazione della poliomelite dal mondo.

Intervenuto personalmente, il direttore generale dell’Azienda Salvatore Brugaletta ha ringraziato i dirigenti del Rotary, evidenziando come certe iniziative “fanno percepire con forza l’attaccamento della società civile alla organizzazione sanitaria locale e nazionale“.

Infine il presidente del club lentinese Giuseppe Fuccio di Sanzà si è dichiarato “soddisfatto per avere potuto privilegiare quest’anno iniziative concrete sul territorio locale, contribuendo assieme al club di Augusta ad una iniziativa davvero importante e significativa”.


In alto