Hobby & Hi-Tech

È arrivato Google Home, l’assistente virtuale domestico ora è disponibile in Italia

Da tempo si sente parlare di Internet delle Cose e di assistenti virtuali: questa appare però come una voce lontana, dato che dalle nostre parti non si è ancora visto nessun dispositivo dotato di queste caratteristiche. Quella voce, però, è destinata a diventare un urlo in brevissimo tempo: da oggi, infatti, un assistente virtuale del calibro di Google Home è finalmente disponibile anche in Italia.

Dopo essere sbarcato in altri Paesi, e aver fatto il giro dell’Europa e del mondo, la società di Cupertino ha rotto gli indugi anche nel Belpaese: Google Home è una realtà non più necessariamente a stelle e strisce, ma che svetta sotto la bandiera tricolore. Di cosa si tratta, come funziona e quali sono le tante opportunità da sfruttare? Oggi scopriremo tutte le informazioni chiave relative al virtual assistant Google Home.

  • Cos’è e come funziona Google Home?

Google Home è un assistente virtuale, ovvero un dispositivo capace di connettersi alla rete e di interagire con gli esseri umani. Da un punto di vista estetico (ma anche funzionale) somiglia ad un classico speaker, e in fondo non è nemmeno tanto lontano da questa definizione: può infatti riprodurre la musica, ma può anche captare la voce umana per eseguire i comandi che gli vengono assegnati. Come se non bastasse già questo, Google Home è un device interattivo: ciò vuol dire che non si limita a recepire passivamente i comandi, ma che è anche in grado di rispondere con la sua voce elettronica, e di farlo in italiano. Di fatto, si tratta di una sorta di “ponte” che oggi permette agli italiani di parlare con Google, e di usare i tantissimi servizi appartenenti a questo motore di ricerca. Per far funzionare questo dispositivo serve soltanto una connessione a internet, ma è importante che essa sia di buon livello. Affidarsi ad operatori, come ad esempio Linkem, che possono garantire una velocità fino a 30 Mbps anche per le opzioni di internet ricaricabile, è quindi fondamentale per poter sfruttare a al massimo le potenzialità di questi speaker.

  • Google Home: prezzo, funzioni basiche e avanzate

Google Home è arrivato in Italia ad un prezzo di circa 149 euro, con una versione “mini” alternativa dal costo di 59 euro. Cosa può fare questo dispositivo? Intanto permette di navigare in rete con la voce, effettuando ricerche su Google, oppure acquistando un prodotto sul web. In realtà, consente anche di gestire alcuni impianti domestici, se connessi in rete: il sistema di illuminazione, ma anche l’impianto stereo o i dispositivi come il Chromecast. Per fare un esempio concreto, è possibile spegnere le lampadine oppure avviare Netflix sulla televisione, semplicemente chiedendolo a voce. Inoltre, Google Home è anche “rispettoso” della privacy: si attiva solo quando viene pronunciato il comando “Ok Google”. Fra le altre funzioni smart di questo device troviamo l’aggiornamento sui voli aerei, la sveglia, l’agenda digitale, la calcolatrice e la richiesta delle informazioni finanziarie. Infine, con Google Home è anche possibile giocare oppure chiacchierare, magari chiedendogli di raccontarvi una barzelletta.


In alto