Eventi

Festa di Sant’Elena, in programma celebrazioni, musica e aquiloni

AUGUSTA – Ci si avvicina ai tradizionali festeggiamenti in onore di Sant’Elena, che saranno anticipati dall’esposizione del simulacro della Santa domenica 21 agosto presso la chiesa all’aperto di Monte Tauro. Poi, la settimana di avvicinamento all’ultimo fine settimana di agosto, con le celebrazioni presiedute da don Giuseppe Mazzotta, parroco della chiesa di San Giuseppe Innografo, e l’organizzazione della festa a cura del Comitato Sant’Elena.

All’interno del programma dei festeggiamenti che si terranno al Faro S. Croce, come associazione promotrice, sabato 27 dalle ore 17, l’associazione “Genitori e figli – Unitevi a noi”, presieduta da Antonio Caruso, darà vita a un’iniziativa rivolta a tutte le famiglie, ai bambini, ai ragazzi, a tutti quei giovani che nutrono voglia di sano divertimento e spirito di aggregazione.

Non solo appassionati augustani di aquiloni, quindi, per il diciassettesimo raduno degli aquiloni, dal titolo “Coloriamo i cieli”, ma un momento aperto a “coloro che sognano di poter vivere in un mondo dominato dalla gioia, dai colori e dalla solidarietà“, come riferisce il presidente Caruso.

Per l’associazione cittadina, l’aquilone rappresenta anche un simbolo di unione tra le famiglie, i bambini e tutti quei cittadini che vorranno unirsi in un momento di grande gioia e festa, un simbolo che testimonia il sogno, la libertà e la fantasia. All’evento prenderanno parte l’associazione sport disabili “Nuova Augusta” e il locale Csr, il Consorzio siciliano di riabilitazione. Movimenterà la serata la musica del dj set a cura di Davide Cianchino.

Inoltre, con il coordinamento di animatori volontari, saranno proposte a titolo gratuito le seguenti attività: giochi di movimento a libera interpretazione con l’utilizzo di piccoli attrezzi, giochi tradizionali, giochi da tavolo, torneo di tennis tavolo, torneo di calcio balilla.

Antonio Caruso, ringraziando il Comitato Sant’Elena, nella persona di Francesca Saia, che renderà possibile tali sinergie, spiega: “Una delle finalità della nostra associazione è quella di sostenere questi eventi grazie ai quali si possono perseguire ulteriori obiettivi. Infatti, nell’era della tecnologia in cui le comunicazioni, anche se agevolate rispetto ai decenni precedenti, sono particolarmente caratterizzate dal “virtuale”, è desiderio dell’associazione organizzare un evento grazie al quale si possano favorire le relazioni interpersonali, oltre che sostenere il senso di comunità. Vogliamo condividere tutti insieme questa sentita Festa“.

Infine, domenica 28 agosto a partire dalle ore 18,30 è in programma la solenne celebrazione eucaristica, seguita dal giro del simulacro di Sant’Elena per la località, con la conclusione affidata allo spettacolo musicale a cura dell’associazione “Diapason” e al concerto della tribute band a Ligabue “Arealiga“.


In alto