News

Fondi democrazia partecipata, cittadini invitati a scegliere fra tre ambiti

AUGUSTA – È già possibile votare per il nuovo sondaggio, per il terzo anno, inerente alla “democrazia partecipata“, che prevede il coinvolgimento dei cittadini su come impiegare la quota pari al 2 per cento delle somme trasferite dalla Regione al Comune, che lo scorso anno ammontava a quasi 26 mila euro, mentre per l’anno in corso non è stata ancora definita l’entità della somma.

Sono tre gli ambiti di intervento fra cui scegliere: “Cultura, sport e spettacolo: promozione eventi culturali sportivi e di spettacolo in genere”; “Contributi ad associazioni di volontariato locale e onlus, iscritte negli appositi albi”; “Ristrutturazione e/o adeguamento struttura comunale o in concessione e/o affidamento all’Ente per le finalità: aggregazione giovanile e centro diurno per anziani”.

Fino a lunedì 25 dicembre sarà possibile votare compilando il modulo (vedi il modulo), reperibile all’Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) o all’albo pretorio online sul sito web del Comune, e consegnandolo direttamente allo stesso Urp ubicato al Municipio in via Principe Umberto n. 89 oppure inviandolo via email all’indirizzo urp@comunediaugusta.it.

Lo scorso anno venne scelto l’ambito di intervento riguardante cultura, sport e spettacolo e comprendente la riqualificazione degli arredi interni del teatro comunale e la promozione di eventi culturali, sportivi e di spettacolo in genere.

Questi fondi sono stabiliti dalla legge regionale n. 5 del 2014 e sono distinti da quelli derivanti dai tagli del 30 per cento alle indennità di Giunta e consiglieri del Movimento 5 stelle, definiti pure “per democrazia partecipata”, su cui si attendono novità dopo la delibera di giunta, giustificata con esigenze burocratiche, che lo scorso mese ha assegnato l’intera indennità di carica agli amministratori pentastellati.


Nessuna immagine trovata

In alto