News

Fondi in arrivo dalla Regione, 9 milioni 845 mila euro per l’ospedale “Muscatello” di Augusta

AUGUSTA – È stato sbloccato l’Accordo di programma sulle risorse finanziarie ex articolo 20 della legge 67/1988 inerente a 59 interventi di potenziamento tecnologico, infrastrutturale e adeguamenti a norma di strutture ospedaliere già esistenti, che ne avevano fatto richiesta negli anni scorsi, per un importo complessivo di 223 milioni 874 mila euro (così ripartiti: 211 milioni 788 mila euro dallo Stato, residui su delibere Cipe del 1998 e del 2002, 11 milioni 146 mila dalla Regione e 939 mila da finanziamento ex art. 71 l. 448/98), con il decreto n. 182 del 31 gennaio 2018 a firma del neo assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza.

All’ospedale “Muscatello” di Augusta, tornato in questi ultimi mesi al centro del dibattito politico locale per le polemiche riguardo al suo depotenziamento, sono destinati 9 milioni 845 mila euro per “lavori di completamento del Presidio ospedaliero di Augusta per realizzazione Pta e Rsa”. Il decreto assessoriale finanzia progetti immediatamente cantierabili, in prevalenza a carattere territoriale, e l’acquisto di arredi e attrezzature.

Tra le prime dichiarazioni a commento della notizia, arriva quella del consigliere comunale di #perAugusta, Giuseppe Di Mare, che afferma: “Un importante atto che rappresenta l’attenzione per il nostro territorio, che sin da subito ha mostrato di avere l’assessore della Salute regionale. Il percorso è lungo e difficile, si tratta solo di un primo atto, ma sono sicuro che con la sua competenza, disponibilità all’ascolto ed attenzione nel tempo si riuscirà a migliorare la situazione del nostro nosocomio“.


In alto