News

Gestione del personale, pesanti critiche della Funzione pubblica Cisl all’amministrazione comunale

AUGUSTA – “L’amministrazione comunale di Augusta continua a dimostrare la propria incompetenza in materia di gestione del personale (…) per cui abbiamo dovuto segnalare il caso anche alla Regione e all’Anac (Autorità nazionale anticorruzione, ndr)”. Ad affermarlo è il segretario generale della Funzione pubblica della Cisl per Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi, dopo l’approvazione della delibera relativa alla riorganizzazione amministrativa da parte della giunta comunale.

Il provvedimento non solo non è un atto di programmazione della giunta municipale, che si vuole sostituire d’imperio a compiti prettamente dirigenziali relativamente ad assegnazioni e trasferimenti di personale – asserisce Passanisi – ma travalica palesemente il riparto delle competenze previsto dal decreto legislativo 165 del 2001 tra politica e gestione”.

Il segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi, chiede di rivedere la delibera e afferma: “Appare inaudito che l’atto in questione lungi dall’attuare la rotazione dei dirigenti in settori particolarmente esposti – aggiunge il segretario – così come perentoriamente previsto dall’Anac, abbia invece provveduto ad effettuare una rotazione dal basso, limitata ai soli dipendenti sub-apicali, lasciando invece tranquillamente al loro medesimo posto tutti i dirigenti dell’ente, alcuni peraltro in palese situazione di incompatibilità”.

Non possiamo più tollerare queste ingerenze da parte della giunta comunale – conclude Passanisi – Gli assessori devono limitarsi a fornire indirizzi politici per il bene della comunità megarese e lasciare ai dirigenti il compito di gestire uffici e personale. Piuttosto potrebbero pensare ad erogare ai dipendenti il salario accessorio che attendono dal 2011 e per il quale il comune è stato condannato a pagare 7 mila euro per condotta antisindacale. Questo sì che è un loro preciso dovere e che non hanno ancora assolto”.

Restiamo a disposizione per accogliere eventuali repliche e/o rettifiche da parte dell’Amministrazione.

(Nella foto in evidenza: Daniele Passanisi)


Nessuna immagine trovata

In alto