Sport

Giù il sipario sul Trofeo nazionale di Augusta: trionfano il nuoto di fondo e l’organizzazione

AUGUSTA – Si è chiusa questa domenica pomeriggio la quarta edizione del Trofeo nazionale di Augusta, manifestazione sportiva di eccellenza nell’ambito del nuoto di fondo e mezzofondo in acque libere, inserita nel Grand Prix nazionale della disciplina e come ottava delle dieci tappe del neonato Grand Prix Sicilia, che si chiuderà a fine settembre.

L’evento, organizzato dall’Asd Athon Augusta, società del nuoto cittadino, ha trovato ancora una volta la disponibilità della Marina Militare, rappresentata dal contrammiraglio Nicola De Felice, presente ad entrambe le giornate della competizione, che ha aperto alla manifestazione sportiva le porte dello stabilimento elioterapico del Lido Ufficiali. Ma la location protagonista non poteva che essere il mare augustano, con un campo gara definito tra lo specchio acqueo antistante allo stabilimento e Capo Santa Croce, percorso molto apprezzato dagli atleti partecipanti alle gare di fondo.

Oltre 140 nuotatori, provenienti da diverse società del nuoto, non solo siciliane, si sono sfidati su tre distanze: sabato mattina nell’ostica 10 km, domenica mattina nella 5 km, infine domenica pomeriggio nella gara di velocità del miglio.

Questa domenica, quindi, si è aperta con la seconda gara di fondo, sulla distanza di 5 km, regalando al pubblico un epilogo denso di suspense sportiva: i primi tre nuotatori, dopo 1 ora e 7 minuti di bracciate, hanno infatti tagliato il traguardo praticamente nello stesso secondo e si è dovuto ricorrere alla verifica dei centesimi per decretare vincitore Andrea Fazio (Ulysse Nuoto), seguito da Fernando Coppola (Asd Athon Augusta) e da Marco Inglima (Tc Matchball Siracusa), già vincitore della 10 km. Sul podio femminile, in ordine di arrivo, Alessia Caruso (Cus Salerno Asd), che ha bissato il successo ottenuto nella 10 km, Federica Di Cara (Ulysse Nuoto) e Sarah Iannello (Ulysse Nuoto).

Infine, nel pomeriggio, si è tenuta la gara di mezzofondo sulla distanza del miglio, vedendo prevalere nella maschile Andrea Fazio (Ulysse Nuoto) su Massimiliano Milana (Kaos Team) e Marco Inglima (Tc Matchball Siracusa) e nella femminile Federica Di Cara (Ulysse Nuoto) su Alessia Caruso (Cus Salerno Asd) ed Elena Maria Nativo (Ondablu Ragusa).

premiazione-vincitori-trofeo-nazionale-di-augusta-nuoto-fondo-mezzofondo-2016-3Alla cerimonia conclusiva, presentata da Antonella Aprile, organizzatrice dell’evento, alla presenza del contrammiraglio Nicola De Felice, comandante Marisicilia, e dell’assessore allo Sport Giusy Sirena, sono stati quindi decretati i vincitori del Trofeo nazionale di Augusta, in virtù di una classifica frutto dell’aggregato delle tre gare. Trionfatore tra i nuotatori il siracusano Marco Inglima, del Tc Matchball, con ai lati del podio i due talenti augustani dell’Asd Athon Fernando Coppola e Vincenzo Sucato. Tra le nuotatrici il successo finale è andato ad Alessia Caruso, del Cus Salerno Asd, seguita da Sarah Iannello dell’Ulysse Nuoto e da Valeria Corbino del Torre del Grifo Village.

Antonella Aprile, molto soddisfatta, ha ringraziato tutte le componenti che hanno assicurato la sicurezza, non solo in mare, con personale e mezzi, ovvero Capitaneria di porto, Polizia di Stato, Misericordia, Croce Rossa e Guardia costiera ausiliaria, oltre a menzionare i contributi economici e logistici offerti da sponsor privati e singoli cittadini. Ci ha riferito: “Edizione dopo edizione, stiamo riuscendo tutti insieme a far crescere l’evento. Lavoreremo sodo per migliorarlo ancora il prossimo anno. Siamo felici di aver ben rappresentato gli standard di sicurezza della Fin“.

Ed ha osservato: “La strada giusta per valorizzare lo sport cittadino è la simbiosi tra istituzioni ed enti, come la Marina Militare e il Comune di Augusta, oggi presenti insieme, nel nome dei valori del nuoto. È importante per la nostra città“.

L’organizzazione ha funzionato nel migliore dei modi, concreta prova di una crescita costante della manifestazione in termini di prevenzione e sicurezza, come testimoniato dalla presenza di Roberto Proietti, responsabile sicurezza della Federnuoto nazionale. Giù il sipario su questa quarta edizione del Trofeo nazionale di Augusta, ma per i nuotatori di fondo dell’Asd Athon la stagione non si è ancora conclusa.


In alto