Sport

Grand prix regionale di bench press in memoria di Antonio Galvano, cinquanta atleti e ospiti di eccezione

AUGUSTA – Domenica all’insegna del bench press al centro sportivo “Armando Stampanone” nella base della Marina militare, sede del comando Marisicilia. Si è svolta la prima edizione del memorial “Antonio Galvano”, valevole come 3° Grand prix regionale open di bench press, ovvero alzata su panca. L’evento sportivo è stato organizzato da Michele Galvano, padre del compianto operaio 38enne vittima di un fatale incidente sul lavoro all’inizio di quest’anno, insieme ad Egidio Cosentino e a Carmelo Tringali, presidente dell’Asd Free time Augusta.

Hanno partecipato circa cinquanta atleti, provenienti da varie province siciliane, oltre che da Siracusa, anche da Catania, Ragusa, Messina, Agrigento e Palermo. Ad aprire l’evento un’esibizione di boxing yoga. Poi via alle gare e alle relative premiazioni.

Consueta premiazione dell’atleta di bench press più longevo, l’augustano Luigi Conti, di anni 93, che ha partecipato ancora una volta alla manifestazione, sollevando 60 kg. Ospite d’onore il vicecampione italiano di karate Giuseppe Cartelli, atleta augustano della Rembukan Villasmundo reduce dal tour in Giappone con la nazionale azzurra. Tra gli atleti che si sono sfidati a colpi di alzate, anche Mario Barbera (che alla fine ha vinto nella categoria 82.5 kg, sollevando 135 kg), augustano di origine e melillese di adozione, campione mondiale di natural body building amatoriale, il quale un mese fa ha vinto a Las Vegas la ventesima edizione del prestigioso evento “Mister Olympia Natural”.

La squadra vincitrice per punteggio del memorial “Antonio Galvano” è stata l’Asd Free time Augusta, seguita dalla Sicilia bench press Messina e dall’Asd Regeneration body Villasmundo. A livello individuale, negli assoluti, si sono registrate le vittorie tra le donne di Azzurra Mistretta (Asd Free time Augusta), con 75 kg, tra gli juniores di Luciano Consoli (Asd Free time Augusta), con 130 kg, tra i senior di Marco Lombardo (Asd Free time Augusta), con 135 kg, tra i master Marco Lombardo (Natural gym center Messina), con 137.5 kg.

L’organizzatore Michele Galvano, esperto campione di powerlifting, che ha vinto il titolo nella categoria master c sollevando 120 kg, ha così dichiarato: “Voglio ringraziare il contrammiraglio Nicola De Felice per la sua cordiale ospitalità e disponibilità, il capitano di vascello Danilo Murciano, il presidente del centro sportivo capitano di fregata Giuseppe Nicolosi e tutti i giudici della gara e tutti gli atleti con i maestri. Grazie amici miei, un abbraccio“.


Nessuna immagine trovata

In alto