News

Inaugurata l’area di via Dessiè riqualificata. Un nuovo nome per il campetto “Carrubba”

AUGUSTA – Si è svolta questa mattina la cerimonia di inaugurazione dell’area tra via Dessiè e viale Eroi di Malta, nel quartiere Terravecchia-Paradiso, interessata dai lavori di riqualificazione avviati lo scorso novembre. Gli interventi hanno riguardato il cosiddetto campetto sportivo “Carrubba”, l’adiacente parco giochi e l’area esterna degli uffici comunali della via.

Il sindaco Cettina Di Pietro, dopo il rituale taglio del nastro, si è detta felice del compimento del progetto. E ha subito annunciato l’intenzione di una nuova denominazione: “Siamo stati in grado di sistemare questo campetto che tutti conoscono come “Carrubba” ma abbiamo intenzione di intitolarlo “Paradiso“.

Il progetto di riqualificazione dell’area è precedente all’amministrazione pentastellata: “Abbiamo trovato quattro anni fa, quando ci siamo insediati, questa idea progettuale sviluppata dai commissari straordinari – riconosce il primo cittadino – grazie a un contributo regionale per Augusta come città di sbarco: per il progetto è stata erogata una somma complessiva di 100 mila euro, attinta dal finanziamento di 500 mila euro che Augusta ha ottenuto quattro anni fa dalla Regione in quanto Comune interessato dal fenomeno immigrazione”.

I lavori di riqualificazione del campo sportivo hanno ottenuto anche un particolare contributo del Lions club e del Leo club di Augusta. Il presidente del Lions club, Claudio Russo, affiancato da Elvira Sangiorgi, presidente del club giovanile, ha riferito che il “progetto rappresenta la vicinanza del nostro club alle istituzioni e al popolo dei giovani“.

Russo ha rivolto un ringraziamento al past presidente Antonio Gaeta per aver dato il via al service distrettuale “100 piazze per lo sport”, che prevedeva l’installazione di un canestro da basket in cento piazze della Sicilia. In questo caso il Lions ha fatto di più, provvedendo all’installazione anche di due porte da calcio a cinque.

Presenti alla cerimonia alunni del vicino Istituto comprensivo “Principe di Napoli”, accompagnati da alcuni docenti e dalla dirigente scolastica Agata Sortino, che ha colto l’occasione per invitare gli stessi docenti a “ripercorrere con i bambini i giochi di strada”, approfittando della riqualificata area destinata allo sport e alle attività ludiche.

La cerimonia si è conclusa con la benedizione di padre Enzo Zagarella, parroco della chiesa del Cristo Re.


In alto