Cronaca

Intervengono i carabinieri per sedare violenta lite tra due coniugi augustani

AUGUSTA – Sono più frequenti di quanto si pensi gli interventi dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Augusta, il cosiddetto “pronto intervento dell’Arma“, effettuati in ausilio di donne in difficoltà oppure semplicemente spaventate da comportamenti violenti di familiari, figli o mariti.

Ieri pomeriggio l’ultimo caso ad Augusta, dove una giovane donna, in fase di separazione dal marito, ha chiamato il “112”. A seguito di un litigio per futili motivi con l’uomo, quest’ultimo l’avrebbe percossa costringendola quindi a recarsi, con il supporto dei carabinieri, all’ospedale “Muscatello”, dove i medici le hanno prescritto una prognosi di 10 giorni.

I militari hanno placati gli animi e indotto l’uomo a trovare un’altra sistemazione alloggiativa, al fine di evitare altri violenti diverbi, mentre la donna è stata invitata a sporgere querela presso la Stazione Carabinieri di Augusta.

(Foto in evidenza: repertorio)


In alto