News

L’augustana Lucia Blanco protagonista di Grease al Metropolitan di Catania

AUGUSTA – Grande successo per l’edizione speciale di Grease messa in scena sul palco del Metropolitan di Catania, nel weekend tra il 10 e il 12 novembre, dalla Compagnia della Rancia di Saverio Marconi per il ventennale del musical. Tanti gli augustani presenti per applaudire Lucia Blanco, la Sandy protagonista dello spettacolo insieme a Guglielmo Scilla, nel ruolo di Danny Zuko, il bullo dal cuore tenero.

È sempre stato uno dei miei sogni essere Sandy, perché in Italia la prima a interpretarla è stata Lorella Cuccarini, e io sono una sua grandissima fan”, dice la performer augustana, che ancora una volta è entrata a far parte del cast di un grande musical.

Quella di Lucia Blanco è una storia di impegno, passione e dedizione assoluta, che abbiamo raccontato anche in uno dei blog de La Gazzetta Augustana.it (vedi post). Dopo la maturità scientifica conseguita, si è perfezionata a Milano presso la Sdm (Scuola del musical) diretta da Saverio Marconi, collezionando poi una serie di esperienze teatrali di tutto rispetto tra cui Footloose, Dirty dancing, La febbre del sabato sera, Sindrome da musical, Mamma mia!La bella e la bestia e A chorus line.

La cosa più difficile è stata separarmi dalla mia famiglia, ma siccome sapevo di voler vivere di palcoscenico lasciare Augusta era necessario, quindi è stato necessario crescere in fretta“, rivela la Blanco. A ripagarla negli anni, l’affetto dimostrato da amici e parenti, da mamma Patrizia e papà Uccio, orgogliosi di ciò che con tanti sacrifici la talentuosa performer è riuscita a fare e sempre pronti a seguirla nelle sue tournée.

Tornando a quest’ultimo musical, afferma: “Credo che il successo di Grease stia proprio nell’attualità della storia che racconta, quella di ragazzi liceali alle prese con i primi amori. In verità all’inizio il ruolo di Sandy mi spaventava, perché mi sentivo molto lontana da lei. Invece, replica dopo replica, ho capito che dentro ogni donna c’è una fragile Sandy, che noi tutte nascondiamo con la maschera da Rizzo sopra“.

Lucia Blanco rientra quindi a Milano, dove ormai vive stabilmente per stare accanto all’amore della sua vita, il palcoscenico, a cui da qualche anno ha associato l’insegnamento della danza, perché, come lei stessa afferma, “è bello poter passare ad altri il proprio sapere”.


In alto