LifeStyle

Le auto usate piacciono, e non poco, anche in provincia di Siracusa

Continua a far parlare di sé il mercato delle auto usate, vero e proprio traino di un comparto che ha vissuto momenti molto difficili a causa della crisi economica, ma che oggi volge lo sguardo al futuro con fiducia ed un pizzico di tranquillità in più.

Le nuove tecnologie, e di conseguenza le nuove soluzioni offerte agli utenti come può essere Car2Cash, hanno dato nuova linfa al comparto motori, conquistando la fiducia degli italiani. In questo scenario, dunque, le auto usate recitano la parte più importante, tanto che piacciono sempre più in tutto il territorio italiano. Così, le automobili di seconda mano, stando agli ultimi dati divulgati in rete, acquisiscono fette importanti di mercato, rendendolo più florido e solido.

Ne sono prova i numeri registrati in Sicilia. Nel 2017, infatti, i passaggi di proprietà in Sicilia sono cresciuti dell’8,5 per cento, raggiungendo 59.800 atti, secondo l’elaborazione di Autoscout24 sui dati di Aci. Un dato che posiziona la regione al 4° posto in Italia, ma se si confrontano i dati con la popolazione residente (oltre i 18 anni), con 577,2 passaggi netti ogni 10.000 abitanti, passa al 14° posto.

Una tendenza che sarebbe rispecchiata anche in provincia, a testimonianza del fatto che i siracusani amano le auto di seconda mano, specie se a buon prezzo, pur non disdegnando l’acquisto di automobili nuove. In un anno, infatti, nella provincia di Siracusa sono stati registrati 20.577 passaggi di proprietà, la quinta provincia per numero assoluto maggiore. Ai primi posti di questa classifica assoluta si trovano ovviamente Catania (59.597) e Palermo (52.456), seguite da Messina (27.240), Trapani (21.332). Sotto Siracusa, ci sono: Agrigento (20.411), Ragusa (16.554), Caltanissetta (12.482) ed Enna (7.763).

Catania è prima anche se si considerano i numeri rapportati alla popolazione residente (oltre i 18 anni), con 633,1 passaggi ogni 10 mila abitanti. Al secondo posto Ragusa, con 634 passaggi. Terza Siracusa con 622,3 passaggi ogni 10.000 abitanti, a Trapani 595,8, a Caltanissetta 570,3, ad Agrigento 564,7, a Enna 552,6, a Messina 512,2 e a Palermo 509,7.

Per quanto riguarda i prezzi praticati sulle auto usate, tra le province più care, ai primi posti ci sono Trapani, con un prezzo medio di 13.170 euro, e Messina con 12.190 euro. Seguono Palermo con 11.165, Catania con 10.300, Siracusa con 10.115, Caltanissetta con 9.875 euro e le “più economiche” Agrigento con 9.350, Ragusa con 8.705 ed Enna con 8.260 euro.

Mentre l’età media delle auto in vendita è di otto anni, e questo testimonia il fatto che i siciliani sono molto attenti agli sprechi e preferiscono cambiare l’auto per necessità. Un segmento, comunque, in continua crescita, capace di far segnare numeri importanti negli ultimi anni e destinato a crescere ancora.


Nessuna immagine trovata

In alto