Sport

Mezza maratona Roma-Ostia, due augustani tra i primi mille. L’Atletica Augusta c’è

AUGUSTA – Ieri si è svolta la 44ª edizione della Roma-Ostia, la mezza maratona (21,097 km) più partecipata d’Italia. Vincono Galen Rupp (americano) in 59’ 47’’ e, per le donne, l’etiope Hftamenesh Haylu 1h 09’ 02’’. Splendida la cornice degli oltre undicimila atleti che hanno corso dal Palazzetto dello sport di Roma fino ad Ostia, arrivando in novemila circa sul lungomare.

E c’era anche una scia neroverde, con sette podisti dell’Atletica Augusta in gara. In classifica Giusy Torre, Roberto Argentino, Salvatore Firrincieli, Nicola Pregnolato, Ferdinando Roggio, Angelo Russo e Domenico Scali, questi ultimi due entrati tra i primi mille, rispettivamente al 958° e al 957° posto assoluto, con il tempo di 1h 30′ 55”. Ampiamente soddisfatto della prestazione di squadra il presidente Domenico Scali.

Nel precedente fine settimana, l’Atletica Augusta si era distinta nella terza prova del Grand prix provinciale, con la corsa campestre di Lentini, che ha visto oltre trecento partecipanti. In evidenza, il secondo posto assoluto, primo di categoria, per Ennio Salerno (nella foto a sinistra) e il quinto posto assoluto, primo di categoria, per Alessandro Giacalone. Da menzionare anche il secondo posto di categoria di Domenico Caramagno.

 


In alto