Cronaca

Navigazione sotto costa, sanzionati diportisti dalla Guardia costiera di Augusta

AUGUSTA – Sono sei i natanti da diporto sorpresi nei giorni scorsi da unità navali della Guardia costiera di Augusta mentre navigavano sotto costa, con relative sanzioni ai rispettivi conduttori, nello specchio acqueo sia dinanzi a capo Campolato che all’Adonai, a Brucoli.

Nei confronti dei conduttori dei natanti da diporto è stata comminata una sanzione amministrativa la cui misura massima è pari a 344 euro.

È stata infatti contestata ai diportisti la navigazione sotto costa, in alcuni casi anche a velocità sostenuta, in zone di mare riservate alla balneazione, che si ricorda estese fino a 200 metri dalle spiagge e fino a 100 metri dalle coste a picco, così come previsto dall’ordinanza di sicurezza balneare emanata dalla summenzionata autorità marittima di Augusta.

I servizi di pattugliamento costiero sono stati espletati nell’ambito dell’operazione di vigilanza, polizia e soccorso “Mare sicuro 2017”, da alcune unità navali militari in forza alla Capitaneria di porto – Guardia costiera di Augusta, e in particolare le motovedette Cp 2204 e Cp 525.

La Capitaneria di porto rende noto che la perlustrazione della costa da parte delle motovedette continuerà senza sosta, per scongiurare l’eventualità che vengano perpetrate illecite condotte che possano mettere a repentaglio la sicurezza marittima e la pubblica incolumità. Vengono esortati inoltre i cittadini a prestare massima attenzione, invitandoli a segnalare l’ipotetica commissione di illegittimi comportamenti.


In alto