Sport

Nuoto di fondo, Athon Augusta lancia la sfida al podio nazionale

AUGUSTA – Il nuoto augustano sta vivendo una nuova primavera, nonostante l’annosa assenza di una struttura pubblica che consenta di praticare le discipline sportive in vasca. Tra le società del nuoto cittadino, l’Asd Athon Augusta ha deciso lo scorso anno di ripartire dai più giovani, allevando una nuova generazione di atleti.

Già a dicembre i risultati ottenuti lasciavano presagire un’ascesa, a partire dai campionati regionali invernali Assoluti di Paternò, con Marco Iacobacci, classe ’96, a ottenere una lusinghiera 5ª piazza nei 50 dorso, e dai campionati regionali primaverili di fondo di Comiso, con gli Juniores nei 5.000 m Federica Saraceno, giunta 4ª, e Vincenzo Sucato, sul gradino più basso del podio.

Potenzialità confermate a marzo, quando ancora a Paternò per i campionati regionali primaverili, Iacobacci brillava tra i Cadetti con il 2° posto nei 50 dorso e la Saraceno cresceva nello stile libero, in quell’occasione affiancati dai piazzamenti tra le Cadette di Vittoria Castrovinci e tra gli Juniores di Francesco Cannata, entrambi sia nello stile libero che nella rana.

Ma il fiore all’occhiello dell’Athon risulta il settore Propaganda, di cui fanno parte tutti gli allievi non agonisti, ma in particolare i più giovani, e a cui la Federnuoto dedica manifestazioni sportive di promozione della disciplina sportiva. La partecipazione a tre tappe della fase provinciale (Priolo, Taormina e Siracusa) del campionato d’Eccellenza, l’accesso anche alla fase regionale disputata a fine maggio a Paternò con 21 atleti, di cui la metà circa qualificati alla prossima finale, hanno segnato altrettanti momenti formativi per i nuotatori del futuro.

È proprio alla mission educativa, a cui una società sportiva dovrebbe adempiere, che si riferisce Antonella Aprile, responsabile tecnico: “Soddisfattissima dell’impegno nel percorso intrapreso quest’anno. Siamo riusciti a fare i campionati regionali con tutte le categorie dei nostri ragazzi e siamo riusciti ad avviare i più piccoli, fermo restando che per questa società la categoria Propaganda rimane un’attività di gioco, che punta a promuovere un vivaio“.

Con il valore aggiunto rispetto al recente passato di possedere una struttura propria, quella del Centro polisportivo Augusta, che potrà ospitare a breve campionati in vasca corta, l’Asd Athon Augusta rivela ambizioni importanti. Intende infatti confermare i titoli regionali di categoria ed Assoluti, ottenuti lo scorso anno, agli imminenti campionati regionali estivi e ottenere importanti affermazioni al Grand prix italiano di fondo e mezzofondo in acque libere che si svolgerà da giugno a settembre.

La squadra per competere nel circuito nazionale, della quale l’Athon organizzerà per la quarta volta la tappa augustana a inizio settembre, e che quest’anno coinciderà anche con una tappa regionale, è quasi al completo. Con il giusto mix tra giovani emergenti e atleti di esperienza, la società augustana potrà contendere alle Forze armate il podio nazionale a squadre del Grand prix. Gli uomini di punta saranno Andrea Bassetta, classe ’87, tornato ad allenarsi in squadra e nuovo punto di riferimento, e Marco Iacobacci, classe ’96, per gli Assoluti, ed Ennio Salerno, classe ’89, Francesco Cannata, classe ’99, e Vincenzo Sucato, classe ’99. Poi, tra i Ragazzi, il talento Fernando Coppola, classe 2001, già apprezzato nella scorsa edizione, e Francesco Coppola, classe 2002. Tra gli Esordienti, i più giovani, che competeranno solo nel mezzofondo, Gabriele Balsamo, Alex Damiani, Alessandro Scalzo e Cristian Tringale, tutti classe 2003. Le atlete di punta, invece, saranno, per gli Assoluti, Federica Saraceno, classe 2000, e Vittoria Castrovinci, classe ’98. Tra le Ragazze, Aurora Lisitano, classe 2002, e Ambra Di Blasi, classe 2003. Come negli anni passati, si misurerà con il circuito nazionale anche una nutrita schiera di nuotatori Master.


Nessuna immagine trovata

In alto