News

Orgoglio augustano di scena a Boston, celebrato il 15° anniversario dell’Augusta Boston club

AUGUSTA – Evento con Augusta protagonista a Boston. L’occasione, lo scorso 16 dicembre, per i festeggiamenti del 15° anniversario della fondazione dell’Augusta Boston club, aperti dagli inni nazionali italiano e statunitense, cantati da Enzo Amara, presidente dell’Augusta Boston club e corrispondente del “Progetto Sicilia nel mondo”. A seguire il caloroso saluto di benvenuto da parte del presidente del comitato organizzatore, Mario Russo.

Oltre duecento i partecipanti, in un’atmosfera natalizia, tra musica e canzoni proposte dai due soci del club, Sandro Russo ed Enzo Amara, che hanno potuto apprezzare le pietanze preparate dagli chef della “Spinelli’s Function Facility” di Lynnfield.

La serata si è snodata tra premiazioni e commemorazioni. Le prime ad essere premiate, con due borse di studio donate dalla Lanzerotta “Family Scholarship”, sono state le studentesse universitarie Valentina Russo e Maria Lucia Donovan. Inoltre, al socio Roberto Tringali è stata assegnata la targa come “Persona dell’anno 2017” e al socio Sandro Russo è stata assegnata la targa “High Appreciation Award”, due belle figure di associati, che si sono distinte durante l’anno per operosità ed impegno.

A Domenico Susi, nato a Sulmona nel 1946 e trasferitosi a Boston nel 1967, l’Augusta Boston club ha riconosciuto il titolo di “High Achievement Award”, per aver dedicato tutta la sua vita alla divulgazione e allo studio della cultura e della lingua italiana. A Susi sono giunti vari attestati di merito: dal Senato del Massachusetts, su proposta del senatore Joe Boncore e dalla Camera del Massachussets, su proposta del presidente Robert De Leo. Da ricordare che Domenico Susi è presidente dell’Associazione “Gizio”, del Comitato tricolore degli Italiani nel mondo, è il tesoriere delle Associazioni Abruzzesi in Usa, è il vicepresidente del Comites, Comitato degli Italiani all’estero e presidente della Federazione delle Associazioni italiane ed italo-americane del Massachusetts. Susi inoltre è stato festeggiato dalla moglie Anna e da tanti amici soci e presidenti delle associazioni in cui opera.

Enzo Amara ha dedicato un libro ricordo all’anniversario del club, venduto per attività di autofinanziamento. Durante la serata sono stati letti i messaggi di saluto del console italiano Nicola De Santis, del sindaco di Augusta Cettina Di Pietro, delle deputate per la circoscrizione estero America Settentrionale e Centrale, rispettivamente Francesca La Marca e Angela Fucsia Nissoli Fitzgerald. Un messaggio augurale è giunto anche da Francesca Alderisi, famosa giornalista e conduttrice, nota tra le comunità italiane nel mondo. Gradito inoltre il messaggio telefonico giunto dal console onorario di Hartford Connecticut, Quintino Cianfaglione.

I premi della lotteria sono stati donati dalla compagnia “Pratville Machinery”, che recentemente ha festeggiato il 50° anniversario di attività, protagonista anche su Rai Italia, con un servizio dedicato ai suoi cinquant’anni. La compagnia è stata fondata da tre “augustanesi”, sempre vicini ai concittadini emigrati negli Stati Uniti. La serata si è conclusa con l’applaudita esibizione del presidente Amara, che ha proposto il suo pezzo preferito Austa mia (Augusta mia), brano scritto in onore della città di origine.

(Nella foto di sinistra: Mario Russo, che ha ricevuto l’ “High Appreciation Award”, con la famiglia, tra cui Valentina Russo (seconda da sinistra), con il premio Lanzerotta “Family Scholarship”. Nella foto di destra: Enzo Amara con Valentina Russo)


In alto