Cronaca

Peschereccio fermato e scortato nel porto, Guardia costiera rileva irregolarità: denuncia e sanzioni

AUGUSTA – È stato sottoposto questo lunedì mattina ad un controllo di polizia marittima, da parte di personale militare in forza alla Capitaneria di porto – Guardia costiera di Augusta, un peschereccio, iscritto nei registri del Compartimento marittimo di Augusta, fermato da un’unità navale militare facente capo ad un altro Corpo di polizia.

Una volta che il peschereccio è stato scortato nel porto megarese e ormeggiato alla banchina, gli agenti della Guardia costiera di Augusta hanno proceduto ad effettuare degli approfonditi accertamenti di polizia giudiziaria e di polizia amministrativa, dai quali sarebbero emerse presunte irregolarità afferenti il mancato rispetto sia della “normativa dettata a salvaguardia della sicurezza della navigazione”, che delle “disposizioni poste a presidio della sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Ciò ha comportato la denuncia dei responsabili della società armatrice alla competente autorità giudiziaria, oltre alla comminazione di diverse sanzioni amministrative per un totale di circa 6 mila euro, quale somma da versare in via conciliativa.

(Foto in evidenza: repertorio)


In alto