News

Presentato all’Unuci il libro d’esordio dell’augustana Antonella Salamone

AUGUSTA – Si intitola Diversamente madre ed è edito da Algra il primo libro di Antonella Salamone, augustana trapiantata a Milano.

Tenuta lo scorso 4 gennaio nella sede dell’Unuci, concessa dal presidente Enzo Italia, la presentazione è stata organizzata dalla Libreria Mondadori di Augusta e sponsorizzata dalla Fidapa, associazione nazionale al femminile presieduta in città da Lina Paladino. “La Fidapa, da sempre attenta alle problematiche femminili e alla valorizzazione dei talenti, non poteva non promuovere l’opera di una giovane autrice augustana”, ha rammentato la stessa Paladino.

L’autrice, Antonella Salamone, non è nuova alla scrittura, si è misurata più volte in concorsi letterari con ottimi risultati, già editor, attualmente è caporedattore della rivista Suq. Unconventional Sicily e tagesmutter, ovvero mamma di giorno. Salamone, partendo da un’esperienza personale, propone delle riflessioni sul ruolo delle zie. L’autrice è stata intervistata dalla giornalista Michela Italia.

Dalle varie domande poste, è emerso l’amore incondizionato di una zia senza figli (ancora per poco perché in dolce attesa), le sue paure e le preoccupazioni nell’affrontare le dinamiche interne alla famiglia dove spesso la “zialità” non ha trovato la giusta collocazione.

Le letture sono state affidate alle socie della Fidapa:  Rosalba Amara Partinico e le docenti Pina Spina Romeo e Rita Baffo Ciccarello. Un ritorno a casa per la Salamone, coronato da una folta presenza di pubblico.


In alto