Primo piano

Presentato il Maritime Augusta, la città torna nell’Olimpo del futsal. Prossima sinergia con le scuole

AUGUSTA – Il Maritime Futsal Augusta alza ufficialmente il sipario sulla stagione 2018-2019. La squadra che ha riportato la Serie A ad Augusta è stata presentata stamani alla città e all’amministrazione comunale.

Dirigenti e giocatori sono stati ricevuti  dal sindaco Cettina Di Pietro e dall’assessore allo Sport Giusy Sirena nell’affollato salone di rappresentanza del palazzo comunale. Alla presentazione hanno partecipato anche diversi sostenitori.

Presente al completo il Maritime, con in testa il trio dirigenziale Ciccarello-Armellini-Mangano seguito dal roster allestito per festeggiare nel migliore dei modi l’esordio in Serie A. La cerimonia è stata aperta dal ricordo che l’assessore comunale allo sport, Giusy Sirena, ha voluto tributare all’indimenticato Enzo Messina, cofondatore e capitano di quel Villa Passanisi dal quale è poi nato il Maritime Augusta.

Mario Mangano, consigliere del Maritime, ha affermato:“Puntiamo a raggiungere gli obiettivi mai raggiunti dal futsal augustano. L’Augusta 1986 ha fatto bene vincendo tanto, noi puntiamo ancora più in alto… Consideriamo la Serie A un punto di partenza e non di arrivo. Abbiamo costruito una rosa di valore assoluto che può contare su giocatori di caratura mondiale e che hanno esperienza da vendere. Vogliamo vincere subito ed anche far crescere i giovani talenti che abbiamo in squadra”.

Illustrando anche altri aspetti, non sportivi, del progetto, ha aggiunto: “Vogliamo portare avanti anche iniziative sul tessuto sociale, a partire dal coinvolgimento delle scuole, dove vogliamo essere presenti anche con i giocatori. Riteniamo sia importante coinvolgere i giovani, avvicinandoli ai valori dello sport e sappiamo che i campioni che abbiamo in squadra saranno punto di riferimento per tanti ragazzini. Ci tengo a rivolgere un ringraziamento – ha concluso Mangano – anche ai coach Miki e Manolo che ci hanno traghettato dalla B alla A, centrando tutti gli obiettivi prefissati e facendo crescere sia i giocatori che la società. Rivolgo, infine, un augurio ai coach Everton e Cabral per l’inizio di una stagione che dovrà vederci protagonisti”.

Il presidente del Maritime, Giuseppe Ciccarello, invece ha ripercorso il tragitto che ha portato sino alla Serie A:  “La società è stata strutturata per competere ad alto livello. È un percorso di crescita iniziato sei anni addietro, all’epoca, nacque tutto quasi per gioco. Dall’esordio in D, abbiamo centrato una serie di promozioni consecutive sino alla B, poi l’ingresso di Mario Mangano in società ci ha consentito di fare il salto, vincendo i tornei di B e A2, le coppe Italia di A2 e B ed anche le coppe discipline in entrambe le categorie. Sottolineo anche la vittoria del campionato under 19 e della Coppa Italia under 19”.

Per il ds Giacomo Armellini che, da dietro le quinte, ha diretto le operazioni in ingresso e uscita, “qualità e quantità sono fondamentali, ma la storia delle ultime due stagioni ci insegna che i traguardi importanti si conquistano solo con un gruppo davvero unito”.

Ha chiuso la presentazione l’intervento del sindaco di Augusta, Cettina Di Pietro, che ha detto: “Dirigenti e giocatori hanno dimostrato la voglia di spendersi in un progetto con la testa e con il cuore e questo spiega anche perché questa società è arrivata a centrare tali risultati. Sono fiera e contenta di aver messo a disposizione il salotto buono di città, per questa presentazione. Ho seguito la squadra in questi anni e ringrazio la dirigenza per il coinvolgimento”.

A margine dell’incontro, l’assessore comunale allo sport, Giusy Sirena, ha sottolineato: “Per Augusta è fondamentale il prestigio che la squadra può dare alla città ma è assai importante anche l’esempio che dà a tutti i ragazzi che praticano sport. Con Mario Mangano abbiamo già avviato l’interlocuzione per portare il futsal nelle scuole ed estenderlo a tutti gli strati sociali, evitando così che i ragazzi si dedichino ad altro“.

Sul fronte del roster, dal mercato estivo sono arrivati ad Augusta cinque big del futsal internazionale: i brasiliani Simi e Cabrueva, il nippo-brasiliano Capa e gli italo-brasiliani Fortino (un ritorno per lui ad Augusta) e Bissoni. Un mercato extralusso per arricchire una rosa già piena di campioni, per una squadra che avrà il compito di far sognare gli sportivi augustani e isolani. Rosa affidata alla guida tecnica della coppia Everton-Cabral, entrambi al debutto nel massimo campionato.

Il Maritime Augusta debutterà in Serie A il 28 settembre a Eboli, esordio interno fissato il 6 ottobre contro il Real Arzignano. Nei prossimi giorni, inoltre, saranno resi noti i dettagli della campagna abbonamenti.

Qui di seguito la rosa, immortalata nella foto di rito all’ombra della chiesa Madre. Portieri: Centorrino, Dal Cin, Manservigi, Putano. Giocatori di movimento: Bissoni, Follador, Caio Japa, Cabreùva, Crema, Fortino, Mancuso, Motta, Pedrinho, Rossi, Selucio, Simi, Spampinato, Zanchetta.


In alto