LifeStyle

Professione wedding planner: l’angelo custode delle nozze augustane

AUGUSTA – Vestito a principessa o a sirena, velo o cerchietto, bouquet a goccia o a cascata, trucco intenso o acqua e sapone, acconciatura o capelli effetto vento, fiori bianchi o colorati? E il ricevimento, il menù, il centro tavola, gli ospiti, la lista nozze, gli inviti, le bomboniere? Che stress! Così succede che l’evento più importante della vostra vita si trasforma in una fonte di ansia da prestazione.

Perché mai scegliere di fare tutto da soli o ancora peggio far mettere naso a mamme e suocere se ci sono le “fate del matrimonio”. Una ce l’abbiamo proprio ad Augusta. Si chiama Valentina Di Domenico. Ha 35 anni, mamma di due bimbi e moglie di un uomo con il quale ha piacere di condividere tutto. Lei è “wedding e party planner”. Una personalità dinamica e una notevole inventiva le consentono di realizzare creazioni artigianali e intellettuali mirate a rendere felici chiunque voglia rendere un evento in qualcosa di unico e speciale.

Molti hanno sentito parlare di wedding planner, magari associandolo a qualche film americano. Ma in cosa consiste esattamente questa figura professionale? Il wedding planner si occupa dell’organizzazione del matrimonio dal principio sino alla fine. Ciò comprende non solo la pianificazione della scenografia dell’evento ma anche la consulenza su altri aspetti, come la cura del budget, i rapporti con i fornitori di servizi, la location adatta, il fotografo appropriato, il make up e così via. “Per far ciò, il matrimonio deve essere cucito addosso ai fidanzati, qualcosa di unico, rispecchiare i loro gusti, è importante, quindi, osservare e interagire con loro per comprenderne le personalità”, per non correre il rischio di fare un allestimento uguale per tutti, ci confessa Valentina.

Il wedding planner può assumere anche il ruolo di wedding designer. Valentina può assolvere sia al primo che ad entrambi i ruoli, permettendo, così, ai futuri coniugi di scegliere l’opzione più congeniale. Il wedding designer, come dice la parola stessa, si occupa per lo più del design (ovvero della scenografia) e cerca di impostare il tema del matrimonio scelto dalla coppia come filo conduttore dell’evento. Per esempio, se i futuri sposi hanno scelto per il loro matrimonio il tema della musica, il wedding designer adatterà l’allestimento del matrimonio al tema. “Ovviamente – sottolinea Valentina – bisogna avere le competenze stilistiche per poter trovare tutti gli accessori e dettagli che creano l’atmosfera giusta al matrimonio. “Inoltre – aggiunge –  chi si rivolge a me aggiunge un tassello in più all’organizzazione della cerimonia, perché realizzo a mano particolari scenografici”.

Valentina Di Domenico ha frequentato l’Istituto d’Arte, da sempre attratta dalle produzioni artigianali creative, ha poi seguito diversi corsi tra cui uno di Moda a Firenze e uno di Make up artist a Palermo. Diventa una vera professionista nel settore nel 2012 a Catania, dopo aver conseguito l’attestato ad uno specifico corso di Wedding Planner. Decide allora di fare un po’ di gavetta, intraprendendo le prime esperienze come organizzatrice di diciottesimi.

valentina-di-domenico-wedding-party-planner-augusta-siracusa-2Lo scorso anno arriva il momento propizio per mostrare la sua professionalità come wedding planner, collaborando con un noto albergo cittadino in cui si organizzano ricevimenti nuziali. Diverse coppie le hanno affidato la cura del matrimonio in tutti i suoi aspetti, compreso il cosiddetto servizio “wedding day”, consistente nella regia dell’intero giorno delle nozze da parte dell’organizzatrice, che diventa una sorta di supervisore in grado di assicurarsi che tutto fili liscio ed anche di fornire assistenza, per qualsiasi necessità, attraverso un apposito “kit sos” da lei ideato.

Questa professione diventa molto utile quando nella coppia entrambi lavorano, e quindi si ha meno tempo da dedicare alla organizzazione delle future nozze, e diventa un valido supporto per attenuare il livello di stress che, in genere, in queste occasioni tende accumularsi”, riassume Valentina.

Il principio della dedizione e dell’impegno nella propria attività Valentina lo applica a qualsiasi evento le venga chiesto di gestire, da una semplice cena formale ad uno sposalizio. Pur riuscendo a organizzare matrimoni in diverse parti della Sicilia, per autoctoni o per chiunque intenda convolare a nozze nell’Isola, l’ambizione e motivo d’orgoglio per Valentina è poter lavorare per la propria comunità, ad Augusta.

Mentre ci congediamo da Valentina, lei riprende a disegnare, proprio il momento in cui prendono forma i desideri astratti di chi si è rivolto a lei .

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

In alto