Politica

Quartiere Terravecchia-Paradiso al buio, Di Mare preannuncia una class action

AUGUSTA – Da diversi mesi, stando alle segnalazioni dei residenti, una parte del quartiere Terravecchia-Paradiso è al buio, con periodici interventi mai definitivi. In data odierna il consigliere comunale di opposizione Giuseppe Di Mare ha inviato una nota al Prefetto e alla Procura per chiedere “interventi decisi sui responsabili“.

Forse qualcuno dimentica – afferma il consigliere – che il servizio di illuminazione pubblica è definito da diverse sentenze di giurisprudenza amministrativa “servizio pubblico locale” e va reso in modo razionale e diffuso sul territorio poiché risponde all’esigenza di sicurezza di tutti i cittadini“.

Di Mare completa il quadro, evidenziando la questione legata alla sicurezza: “Appare inconcepibile come un quartiere, dove sono presenti scuole, parrocchia, base della Marina Militare e tanto altro, venga lasciato completamento al buio da diversi mesi senza che si risolva in modo definitivo e serio la problematica. Da diversi anni ormai vengono effettuati solo interventi molto temporanei che durano forse qualche giorno, ma la situazione rimane di grave pericolo per l’incolumità fisica dei cittadini e degli automobilisti. Diventa insostenibile ormai questa situazione che espone i cittadini al pericolo di delinquenti e malintenzionati, che a queste condizioni possono muoversi con estrema facilità“.

Il consigliere di “Cambiaugusta” preannuncia anche azioni alternative: “Mi auguro in un intervento del Prefetto per far tornare le giuste condizioni di serenità nelle strade pubbliche del quartiere. Non escludo, se la situazione non si sbloccherà in tempi veloci, di lanciare una class action a nome dei cittadini che continuano a pagare la Tasi (tributo comunale per i servizi indivisibili tra cui l’illuminazione pubblica) e stare costantemente con le strade al buio“.


In alto