Politica

Refezione scolastica, il consigliere Di Mare sbotta: “Ancora una volta l’amministrazione ha deciso di non attivare il servizio”

AUGUSTA – “Anno scolastico nuovo problemi sempre noti, con la refezione scolastica non garantita dal Comune di Augusta“. Questa la contestazione del consigliere comunale di “#perAugusta”, Giuseppe Di Mare, sul mancato avvio del servizio comunale di mensa scolastica negli istituti comprensivi, su cui rende noto di aver presentato un’interrogazione consiliare.

Nonostante l’anno scolastico ormai sia iniziato da diverse settimane – afferma Di Mare – ancora una volta l’Amministrazione ha deciso di non attivare il servizio di mensa nelle scuole per i bambini della nostra Città, creando grossi disagi per le famiglie ed anche per gli Istituti scolastici“.

Il consigliere d’opposizione aggiunge: “Non esistono problemi non superabili ed un’Amministrazione li deve risolvere anziché crearli, la mensa scolastica è un percorso formativo fondamentale non solo un diritto. Per non parlare anche del rischio creato, con queste scelte dall’Amministrazione di non attivare il diritto alla mensa scolastica, di una possibile dismissione dei corsi pomeridiani con conseguente riduzione dei posti di lavoro“.

Di Mare conclude: “Questa Amministrazione ormai risulta più impegnata quotidianamente negli annunci, sui social, poi privi di risultati concreti, nella continua delegittimazione delle Istituzioni cittadine; vorrei ricordare che il territorio si governa con risposte concrete alle esigenze dei cittadini, senza paventare scuse o attribuzioni di responsabilità a terzi“.

(Foto in evidenza: generica)


In alto