News

Rete idrica comunale “colabrodo”, numerose le richieste di intervento

AUGUSTA – Uno “spreco di risorse economiche e naturali” è quello denunciato dal consigliere comunale di opposizione Nilo Settipani, che negli ultimi giorni ha raccolto una serie di segnalazioni inerenti alla rete idrica comunale.

I cittadini segnalano, con tanto di prove fotografiche, le numerose perdite, da viale America e Strada statale 193, all’ingresso della città, a viale Eroi di Malta, nel quartiere Terravecchia-Paradiso, ma anche in contrada Costa Pisone, per menzionare le più recenti. Secondo i residenti, le perdite in questi zone durano da diversi mesi, anche otto nei casi di viale America e viale Eroi di Malta.

Purtroppo, dalla segnalazione del guasto all’ufficio idrico, i tempi per prendere in carico il problema sono lunghi e intanto l’acqua continua a sgorgare dall’asfalto senza soluzione di continuità.

Il consigliere Settipani ha provveduto personalmente a documentare e segnalare tali perdite. “Qualche mese fa – spiega il consigliere Settipani –, rientrando tardi da lavoro, ho notato in contrada Costa Pisone una pozza d’acqua, l’indomani sera la scena si è ripetuta, ho segnalato il problema ma ad oggi non è stato fatto nessun intervento e il flusso della perdita che proviene dal sottosuolo non cambia e resta sempre molto sostenuto“.

Settipani conclude: “Sono veramente molto meravigliato che si permetta uno spreco di risorse, economiche e naturali, di questo livello. Ricordo a chi di dovere che prima di fare casette dell’acqua bisogna intervenire sulla rete idrica della città“.


In alto