Eventi

Riaprite il parco dell’Hangar: associazioni promuovono una raccolta firme

AUGUSTA – Partirà lunedì 21 maggio alle ore 18 in piazza Duomo la raccolta firme per la petizione popolare “Uniti per l’Hangar. Una firma per l’Unesco”, che si pone l’obiettivo di sensibilizzare le autorità competenti alla riapertura del “Parco dell’Hangar” alla pubblica fruizione. A promuoverla sono quattro associazioni del territorio: l’associazione di volontariato “Hangar team Augusta”, le associazioni culturali “Icob” e “Alzati Augusta”, l’associazione di fotoamatori “Augusta photo freelance”.

Nel corso dell’iniziativa verrà proiettato il docufilm La casa dei dirigibili. L’Hangar di Augusta tra passato e presente del regista augustano Lorenzo Daniele, prodotto da “Alzati Augusta” e distribuito da “Fine art produzioni srl”, e sarà allestita una mostra fotografica sul tema curata da “Augusta photo freelance”.

La raccolta firme proseguirà nei giorni 22, 23 e 24 maggio, dalle ore 18 alle ore 21 nella sede dell’associazione filantropica “Umberto I”, insistente sulla piazza Duomo, dove sarà possibile vedere il film in proiezione continua.

Qui di seguito un estratto dal testo della petizione: “Da alcuni anni il “Parco dell’Hangar” non è accessibile. È giunta l’ora che la comunità locale manifesti alle autorità competenti il desiderio di riappropriarsi di questo luogo dell’anima, silenzioso custode di cento anni di memorie, di un secolo di storia che ha visto protagonista Augusta e i suoi abitanti e che costituisce l’unico polmone verde lungo la rada megarese. L’Hangar per dirigibili di Augusta è un monumento di archeologia industriale che, per la sua unicità, merita di essere candidato per l’inserimento nella World heritage list dell’Unesco e di diventare così un volano di sviluppo e turismo culturale per tutto il territorio. Un percorso di “riconoscimento” tanto lungo quanto urgente, che deve essere preceduto dalla immediata riapertura del parco alla collettività civile, affinché questi luoghi riprendano a vivere“.

Il testo completo della petizione sarà consultabile presso i banchetti in piazza Duomo e nella sede dell’associazione filantropica “Umberto I”, dove saranno a disposizione dei cittadini i registri per le firme. Altre informazioni potranno essere reperite sul relativo “evento facebook”.


In alto