PUBBLICITÀ ELETTORALE
News

“Scippo” sede Adsp, delegazione ricevuta da Crocetta: il governatore incontrerà Delrio

AUGUSTA – È stata ricevuta a Palermo ieri pomeriggio, mercoledì 19 aprile, dal governatore Rosario Crocetta una delegazione istituzionale dalla provincia di Siracusa per il mantenimento ad Augusta della sede dell’Autorità di sistema portuale. All’esito del confronto, secondo quanto riferito attraverso una nota congiunta della delegazione, Crocetta, ascoltate le richieste ben note dei rappresentanti del territorio, ha immediatamente contattato il ministro Delrio per fissare un incontro nei prossimi giorni, impegnandosi a convocare un nuovo tavolo di confronto “per le ulteriori determinazioni“.

La delegazione presente all’incontro organizzato dall’assessore regionale Bruno Marziano era composta dal sindaco di Augusta Cettina Di Pietro, da Assoporto Augusta, con la presidente Marina Noè e il vicepresidente Bruno Ferreri, dai segretari generali provinciali di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Roberto Alosi, Paolo Sanzaro e Stefano Munafò. All’incontro erano presenti anche i parlamentari regionali Vincenzo Vinciullo e Marika Cirone Di Marco, poi allontanatisi per prendere parte ai lavori dell’Ars.

È stata posta ancora una volta, in questo caso dinanzi al governatore, la questione del rispetto della legge, con il porto di Augusta unico porto “core” della Sicilia orientale secondo la normativa di riferimento e quindi sede naturale dell’Adsp, diversamente da quanto disposto dal decreto Delrio del 25 gennaio scorso, non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale ma sul quale il ministro intende andare avanti, forte delle due richieste motivate estive pro Catania a firma proprio del governatore Crocetta.

Comunque la delegazione di Augusta-Siracusa, nella nota congiunta, ha espresso soddisfazione: “Siamo soddisfatti di questa prima apertura, dopo mesi di indifferenza alle nostre richieste; attendiamo comunque gli sviluppi dei prossimi giorni, non abbandonando, per il momento, le iniziative giudiziarie intraprese“.

Resta ancora da chiarire se e dove abbia avuto luogo l’insediamento di Andrea Annunziata, nominato presidente dell’Autorità di sistema portuale con decreto di Delrio del 4 aprile scorso, anche questo in attesa di pubblicazione, dal momento che ha già incontrato i sindaci del territorio e gli staff portuali, nell’assoluto riserbo, e che “appena insediato, si è messo subito al lavoro per riorganizzare il personale della segreteria tecnica operativa delle ex Autorità portuali di Augusta e Catania”, come comunicato una settimana fa dall’ufficio stampa dell’Autorità portuale di Catania.


PUBBLICITÀ ELETTORALE
In alto