Cultura

Scorci di Vietnam in mostra nella galleria Fiaf di Apf: i “coni di luce” di Lello Fargione

AUGUSTA – Scorci di Vietnam, di donne e uomini nella loro vita quotidiana, in evidenza nei “coni di luce” colti dal fotografo palazzolese Lello Fargione. La mostra fotografica dal titolo, appunto, “Coni di luce. Vietnam: il Nón lá“, nella galleria Fiaf dell’associazione “Augusta photo freelance” presieduta da Romolo Maddaleni, è stata inaugurata in città, dinanzi a un folto pubblico, lo scorso venerdì sera.

Gli scatti di Fargione, fotografo per passione ed empatico viaggiatore, raccontano, come spiega l’autore stesso, “un Vietnam che si rivela tra coni di luce e cerchi sparsi come foglie di loto: ogni angolo sembra proteggere la circostanza di un gesto compiuto fra queste due forme che disegnano profili di vita quotidiana”.

Si tratta di fotografie che mostrano un mondo colorato, definito nei dettagli da una luce netta che intensifica la consistenza delle ombre, una realtà geograficamente agli antipodi della nostra terra, identificata con il nón lá, il tradizionale cappello vietnamita a forma di cono.

Nello Fargione può vantare la pubblicazione di alcuni suoi precedenti lavori su Nat Geo Italia e Lens Culture, nonché Vogue. Come il suo reportage, il “Mistero dei Babbaluti”, finalista su National Geographic Italia.

La mostra è visitabile gratuitamente, nella galleria di ronco Rossi 12, per due fine settimana, quello in corso dal 28 al 30 settembre e il prossimo dal 5 al 7 ottobre, sempre dalle ore 18 alle 20,30.


In alto