Cronaca

Sequestro di ricci al lungomare Rossini, 4 mila euro di sanzione

AUGUSTA – Questo martedì mattina gli uomini della Capitaneria di porto di Augusta hanno eseguito il sequestro di circa 200 ricci di mare. In particolare, gli uomini della Guardia costiera avvistavano alcuni pescatori intenti a raccogliere tali specie marine, attendendo quindi il momento dell’approdo.

Durante le operazioni di sbarco dei contravventori nel golfo Xifonio, nei pressi del lungomare Rossini, i militari hanno quindi proceduto al sequestro e al rigetto in mare del pescato ancora vivo. È stato inoltre elevato processo verbale amministrativo ai pescatori pari a 4 mila euro.

La Capitaneria di porto rende noto che riserva grande attenzione alla tutela delle risorse ittiche, disponendo, in particolare in questo periodo, mirati servizi di sorveglianza finalizzati alla repressione della pesca illegale del riccio di mare. Si ricorda infatti che è consentita solo nei limiti di 50 unità per persona e al di fuori dei mesi di maggio e giugno, in cui permane il divieto assoluto di cattura, in quanto periodo riproduttivo di tali pregiati echinodermi.


In alto