LifeStyle

Sicilia: crescita del mercato del lavoro, che continuerà anche in estate

La Sicilia, così come le regioni del Sud Italia, non ha esattamente attraversato un periodo facile: la crisi economica ha infatti contratto il Pil soprattutto delle famiglie del Meridione, portando un’ondata di disoccupazione tale da superare di molto i livelli di allerta, e la Trinacria ha involontariamente rappresentato le specchio di questa situazione così negativa. Ma il mondo va avanti, l’economia piano piano torna a stabilizzarsi, e dunque anche il mercato del lavoro si accinge a ripartire, anche se ovviamente non ai livelli pre-crisi. Nonostante tutti i problemi sopracitati, la Sicilia sta attraversando un momento positivo per quanto concerne il mercato del lavoro, ed il suddetto momento proseguirà anche durante l’estate.

  • Sicilia: crescono mercato del lavoro e occupazione

Stando al report presentato dalla Banca d’Italia, il 2016 non è stato un anno particolarmente florido per l’occupazione in Sicilia, alla luce del fatto che il primo trimestre dello scorso anno ha visto una discesa del mercato del lavoro, attestatosi nuovamente su livelli abbastanza bassi. Il 2017, però, ha portato in dote buone notizie, soprattutto per quanto concerne i contratti di lavoro part-time, che hanno saputo ammortizzare il crollo verticale dei contratti a tempo indeterminato, oramai visti come una forma piuttosto desueta. Non stupisce, dunque, che la percentuale complessiva dei contratti part-time sia pari al 20 per cento, superando la media nazionale del 18%. Da sottolineare poi il successo di alcuni settori economici in particolare, come ad esempio quello dei servizi, che ha visto una crescita decisa per quanto concerne i nuovi impieghi.

  • Quali sono i lavori più gettonati in Sicilia?

Come già sottolineato, settori come quello dei servizi stanno riscontrando un discreto successo a livello occupazionale, soprattutto se parliamo del retail e del settore delle vendite commerciali al dettaglio: figure come commessi, addetti alle vendite e cassieri sono particolarmente gettonati. E lo stesso discorso può essere fatto per il comparto dell’edilizia, dunque per tutti i professionisti che lavorano nel suddetto campo. Oggi è anche possibile rendersi conto di questo trend dell’aumento di richieste grazie a siti di annunci come it.jobrapido.com, che permettono di vedere le offerte di lavoro a Palermo e dunque le diverse opportunità occupazionali in questa città. Per questo motivo la situazione più preoccupante del 2016 sembra essere ormai alle spalle, grazie alla ripresa dei suddetti settori.

  • Estate: aumenta l’occupazione per merito dei lavori stagionali

La Sicilia ha la fortuna di essere una delle regioni più amate dai vacanzieri italiani e stranieri che, durante il periodo estivo, eleggono l’isola come meta prioritaria per le proprie ferie. Questo significa che, aumentando il turismo, aumentano anche le richieste di lavoro legate alle professioni stagionali, che dunque partecipano alla crescita dell’occupazione siciliana. Ma quali sono i settori che aprono le porte alle assunzioni estive? Già detto del commerciale, vanno poi aggiunti in lista tutte le professioni legate al settore della ristorazione (dai cuochi ai camerieri), fino ad arrivare alle professioni legate alle strutture ricettive (receptionist, ancora una volta camerieri, animatori e via discorrendo). Ed essendo la Sicilia una terra balneare, impossibile non citare figure stagionali gettonatissime come i bagnini. Chi conosce le lingue straniere, poi, può avere chance anche superiori, soprattutto per quanto concerne la retribuzione.


In alto