News

Solenne cerimonia per commemorare i Caduti dell’Aviazione di Marina

AUGUSTA – Questo lunedì 14 novembre si è tenuta la tradizionale cerimonia commemorativa dei Caduti dell’Aviazione di Marina. Una celebrazione sobria, nel piazzale dinanzi al locale Commissariato di P.S. presso i giardini pubblici, accompagnata da una leggera pioggia e dal picchetto d’onore delle forze armate.

Presenti le autorità civili e militari rappresentate dal sindaco Cettina Di Pietro e dal capitano di vascello Giovanni Iodice e le autorità rotariane, con il presidente del Rotary club cittadino Giuseppe Pitari. Il club service da anni, ormai, ha sposato e curato tale celebrazione, e fu lo stesso club a far realizzare nel 2007 il monumento che ricorda l’elica dell’RS14 abbattuto nel 1940 durante le operazioni di ricognizione marittima.

Un breve excursus storico sull’importanza dell’idroscalo augustano e le vicende legate ad esso è stato tenuto dal direttore del Museo della Piazzaforte Antonello Forestiere. Il cerimoniere del Rotary Federico Romano ha dato seguito agli interventi, tra cui quello del past governatore Rotary Concetto Lombardo, che ha ricordato l’importanza di uno dei più grandi esperti del porto augustano e del suo idroscalo, il compianto ingegnere Tullio Marcon.

Le autorità partecipanti si sono succedute nel commemorare i Caduti, esternando i ringraziamenti di rito a tutte le forze armate, forze dell’ordine, alle associazioni combattentistiche e d’armi e ai club service cittadini. La cerimonia si è conclusa con la benedizione, da parte di padre Francesco Scatà, della corona d’alloro e con la sua apposizione ai piedi del monumento all’Elica.

Marcello Marino


In alto