News

Stabilimento Sasol di Augusta riceve riconoscimento nel campo della sicurezza

AUGUSTA – Lo stabilimento Sasol Italy di Augusta ha ottenuto nei giorni scorsi un prestigioso riconoscimento nel campo della gestione della sicurezza e della prevenzione degli incidenti rilevanti. Si tratta del Certificato di prevenzione incendi (Cpi), che testimonia la conformità del sito alle cogenti normative di settore nell’applicazione delle migliori tecniche e pratiche disponibili nel campo della sicurezza.

Tale Certificato, rilasciato dal Comando dei Vigili del fuoco di Siracusa, fa seguito all’ultimo aggiornamento del Rapporto di sicurezza del giugno 2016, curato dal Comitato tecnico regionale che fa capo al Ministero degli Interni.

L’iter istruttorio per il Rapporto di sicurezza, che ha coinvolto numerosi uffici e personale del sito ed è durato diversi mesi con ben sedici visite ispettive in sito da parte di un gruppo istruttorio (composto da tecnici dei Vigili del fuoco, Arpa, Inail, ex Provincia), che ha verificato l’adeguatezza delle attrezzature e mezzi antincendio nonché del Sistema di gestione della sicurezza adottato dallo stabilimento Sasol Italy di Augusta, e della preparazione del personale che lavora in sito.

Il certificato scadrà il 30 maggio del 2021. Poche le aziende in Italia con impianti a “rischio di incidente rilevante” che sono in possesso di tale riconoscimento, una sorta di attestato di eccellenza  dell’efficacia delle procedure e delle attrezzature di sicurezza e lotta agli incendi.

Secondo quanto reso noto, tutti i lavoratori del sito, sia il personale interno che quello degli appaltatori, ricevono frequenti sessioni formative, informative in aula ed in campo, addestramento, esercitazioni e simulazioni per un ammontare di circa 10 mila ore l’anno. Inoltre, la Sasol Italy nel sito di Augusta avrebbe investito in sicurezza ed ambiente, negli ultimi cinque anni, ben il 30 per cento del totale dei propri investimenti.


In alto