Sport

Stage per la nazionale di calcio a 5 della Fisdir al centro sportivo di Marisicilia

AUGUSTA – Al centro sportivo della Marina militare di Augusta, nel comprensorio di Marisicilia a Terravecchia, si è tenuto il meeting interregionale di calcio a 5 della Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali (Fisdir), organizzato, lo scorso sabato 20 gennaio, dall’Asd Nuova Augusta sport disabili. Sul campo sintetico della base di Marisicilia, si sono cimentati sia gli atleti paralimpici intellettivo relazionali, in vista della imminente costituzione della nazionale che prenderà parte al mondiale di Australia 2019, sia i ragazzi portatori di sindrome di down.

Il Kiwanis club Augusta, presieduto da Giuseppe Pisasale, ha partecipato quale sponsor del meeting. Il club service augustano ha infatti curato la realizzazione delle magliette che gli atleti hanno indossato durante le gare, concorrendo così fattivamente allo svolgimento di una delle sue finalità volte al sostegno ed alla crescita della gioventù.

Due le sessioni di allenamento, svolte sotto lo sguardo attento del coordinatore tecnico nazionale Roberto Signoretto e del tecnico Davide Girgenti, ex giocatore professionista che ha militato nella Sampdoria, Savona e Lecco.

Siamo grati alla Marina militare per il supporto e la costante disponibilità”, ha dichiarato il responsabile della Asd Nuova Augusta, Sebastiano Mazziotta. “Non solo per questa speciale occasione – ha aggiunto Mazziotta – Noi qui svolgiamo quotidianamente la nostra attività”.

Anche il coordinatore tecnico nazionale, Roberto Signoretto, ha voluto ringraziare la Marina militare affermando: “Ci hanno messo a disposizione una struttura di ottimo livello e la proporrò per un raduno nazionale se non per una competizione della costituenda rappresentativa”.

La Marina militare – ha commentato infine il comandante di Marisicilia, contrammiraglio Nicola De Felice, che ha presenziato al meeting e premiato gli atleti partecipanti – promuove e sostiene lo sport per tutti, quale valore imprescindibile per la società”.


In alto