News

Studenti del “Corbino” a lezione di legalità con Armando Rossitto di Libera

AUGUSTA – Una lezione speciale nell’ambito del progetto di educazione alla legalità si è tenuta ieri mattina al plesso “Morvillo”, per gli alunni dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado, del 2° Istituto comprensivo “Corbino” di Augusta, diretto da Maria Giovanna Sergi. Gli studenti hanno incontrato il prof. Armando Rossitto, insegnante, dirigente scolastico, amministratore, ma soprattutto educatore e rappresentante di spicco dell’associazione anti-mafie Libera.

Naturale proseguimento dell’attività già svolta da questi ragazzi, in visita alla fattoria della legalità “Beppe Montana” di Belpasso, l’incontro di ieri, stravolgendo i normali schemi, è stato, più che una lezione. Rossitto ha preferito limitarsi a una breve introduzione per poi cedere la parola agli alunni del “Corbino” che, con le loro domande, hanno portato il relatore non solo ad affrontare la questione nodale della mafia e dell’educazione alla legalità sotto il profilo storico, ma ad incentrare la conversazione sull’impegno necessario da parte di ciascun cittadino per minare le fondamenta dell’organizzazione criminale. Più volte Rossitto ha sottolineato come i protagonisti del cambiamento siano i ragazzi, che con le loro azioni quotidiane possono essere di esempio per gli adulti.

L’incontro è stato inoltre arricchito da supporti video e da lettere di testimonianza, che hanno stimolato le emozioni e le curiosità dei ragazzi. Infine ha ricordato che, ogni 21 marzo, Libera celebra la giornata della memoria e dell’impegno.


In alto