Eventi

Studenti diventano guide di una “Passeggiata nel cuore di Augusta”. Sabato l’iniziativa aperta ai cittadini

AUGUSTA – Una “Passeggiata nel cuore di Augusta” quella promossa dall’Istituto superiore “Arangio Ruiz” in collaborazione con la confraternita di San Giuseppe nell’ambito delle attività conclusive del progetto di alternanza scuola-lavoro dell’anno scolastico 2017-2018.

L’appuntamento, fissato per sabato 26 maggio alle ore 17 in piazza Castello prevede un percorso lungo via S. Giuseppe, via Garibaldi, chiesa di S. Giuseppe, chiesa di Maria SS. Annunziata, via Annunziata, piazza D’Astorga, piazza Duomo, Circolo Unione, via Principe Umberto e la chiesa delle Anime Sante.

Un progetto fortemente voluto dalla dirigente scolastica Maria Concetta Castorina e che ha visto coinvolti gli alunni della classe 3ª sez. CT settore economico ad indirizzo turistico: Selena Canonico, Alessia Cavaleri, Anna Connelli, Melina Cupi, Noemi Ferraguto, Michela Fichera, Morena Fortuna, Alessandra Indelicato, Morena Maggio, Giada Saraceno, Anastasia Savasta, Carola Rita Sinaglia e Benedetta Sortino.

Saranno gli stessi alunni ad illustrare le bellezze che costituiscono l’onore e il vanto della città, del resto la “Passeggiata nel cuore di Augusta” vuole essere l’occasione per presentare uno dei possibili itinerari alla riscoperta dei nostri beni culturali.

Coordinati dal tutor scolastico Paolo Trigilio, il progetto si è avvalso delle competenze di Giuseppe Carrabino, presidente della “Società augustana di storia patria”, nonché appassionato cultore della storia e della tradizione locale. Carrabino, quale tutor aziendale, ha tenuto incontri settimanali con l’approfondimento di aspetti peculiari del patrimonio materiale e immateriale della città, sia con la visita alle emergenze architettoniche, sia con lezioni itineranti nel centro storico tra le vie, vicoli e ronchi del cuore di Augusta.

Il progetto si è articolato con alcune lezioni in classe con le docenti Maria Segreto e Domenica Ponzio in merito alle linee generali di architettura e stili che hanno caratterizzato il corso del tempo, e lezioni di inglese per la traduzione dei testi. La finalità del progetto è infatti quella di mettere a disposizione della cittadinanza e di quanti vorrebbero accostarsi alla conoscenza della storia e dei monumenti di Augusta, testi bilingue disponibili attraverso depliant e pannelli esplicativi.

Interessante per i ragazzi anche la lezione tenuta in una nota trattoria del centro dove  hanno potuto seguire l’appassionata relazione di Carmela Mendola sulle ricette e pietanze tipiche di Augusta, gustando le pietanze appositamente preparate. La passeggiata è aperta alla cittadinanza.


Nessuna immagine trovata

In alto